Raccolta fondi, reddito fisso piglia tutto

In aprile, l’industria europea del risparmio gestito ha registrato una raccolta netta pari a 11,6 miliardi di euro (prodotti monetari esclusi), grazie a obbligazionari e bilanciati. L’81% dei flussi è stato catturato da strumenti passivi (monetari sempre esclusi). 

Valerio Baselli 27/05/2019 | 10:24
Facebook Twitter LinkedIn

La raccolta dei fondi comuni aperti europei è rimbalzata ad aprile, con 11,6 miliardi di euro di flussi netti in entrata (22 miliardi contando anche i prodotti monetari). L’industria ha fortemente benificiato della solida domanda verso i fondi a reddito fisso, i quali hanno attirato nel mese 27,2 miliardi di euro, il terzo miglior risultato mensile dal luglio 2017. Tornano in territorio positivo anche i prodotti bilanciati con una raccolta netta di quasi 2,2 miliardi, cosa che non avveniva dal settembre 2018.

Continuano, invece, i deflussi dai fondi azionari, anche se gli 11,2 miliardi persi ad aprile sono pur sempre inferiori ai 18 miliardi riscattati a marzo.

Flows Report 05 19 1

Attivi Vs. Passivi
I prodotti passivi, fondi indicizzati tradizionali ed Etf, hanno raccolto 9,5 miliardi, ovvero il 43% dei flussi totali. Se escludiamo i fondi monetari, la percentuale sale all’81%. A fine aprile, la quota di mercato dei prodotti passivi è pari al 17,7% degli asset europei, contro il 16% di un anno fa.

Se ci concentriamo solo sull’azionario, questa tendenza prende proporzioni ancora maggiori. Il mese scorso i fondi azionari indicizzati hanno segnato flussi netti per 2,9 miliardi, contro deflussi netti di 14,2 miliardi dei comparti gestiti attivamente. Negli ultimi dodici mesi, i primi hanno raccolto 25,4 miliardi a fronte di 68,5 riscatti netti dai secondi.Ormai, in Europa, il 28,2% degli asset azionari è gestito passivamente. Un anno fa era il 26,4%.

Flows Report 05 19 2

Le categorie che hanno raccolto di più (e di meno)
Uno sguardo alle categorie Morningstar più vendute rivela una forte domanda di fondi obbligazionari globali flessibili. Il 90% della raccolta di questa categoria, però, ha riguardato un solo fondo, il PIMCO GIS Income Fund.

I bond emergenti hanno continuato ad attirare flussi, con circa 2,4 miliardi di raccolta netta. Nonostante le turbolenze in alcune regioni e i rischi politici, gli investitori continuano a concentrarsi sui fondamentali sottostanti che restano solidi in gran parte dell’universo del debito emergente. La domanda recente di bond emergenti è stata guidata dalla ricerca di rendimenti superiori all'inflazione in un momento in cui i Tresuary USA offrono yield contenuti e quelli dei Bund tedeschi sono scesi al livello più basso in tre anni.

Flows Report 05 19 3

Lato riscatti, aprile è stato il peggior mese dell’ultimo decennio per la categoria Azionari Eurozona. L’UBS ETF MSCI EMU ha visto 731 millioni di deflussi netti.

Gli investitori continuano poi ad allontanarsi dai prodotti alternativi, in particolare multistrategy e market neutral. La categoria multistrategy, in particolare, segna l’undicesimo mese di deflussi netti di fila. I rimborsi sono stati motivati in larga misura dal gigante SLI Global Absolute Return Strategies Fund, che ha perso per strada 923 millioni da solo nel periodo. La strategia ha sottoperformato significativamente negli ultimi anni.

Flows Report 05 19 4

Le società di gestione
Guardando alle Sgr, Pimco è in cima alla lista in termini di afflussi all'interno dello spettro attivo, grazie soprattutto alle forti vendite dei suoi fondi obbligazionari flessibili (circa 2,5 miliardi di euro), un risultato sostanzialmente interamente attribuibile agli afflussi verso il PIMCO GIS Income Fund.

Con 1,5 miliardi di raccolta, aprile è stato il miglior mese di sempre per Royal London (Morningstar ha cominciato a raccogliore dati sui flussi nel 2007).

Tra gli emittenti di prodotti passivi, a gennaio iShares ha dominato la classifica in termini di raccolta. Il fornitore di ETF di BlackRock ha beneficiato di afflussi significativi verso la sua gamma di replicanti obbligazionari, con l’iShares € High Yield Corporate Bond ETF che ha attirato 743 millioni nel mese.

Flows Report 05 19 5

Flows Report 05 19 6

Clicca qui per scaricare il report completo.

L'analisi è stata realizzata con la piattaforma per professionisti finanziari, Morningstar Direct. Clicca qui per saperne di più sulle sue funzionalità.

Le cifre di questo rapporto sono state compilate il 21 maggio 2019. Sono stati inclusi circa 31.000 fondi aperti ed ETF che Morningstar registra da oltre 1.750 società di fondi in più di 35 domicili.
Si noti che la metodologia attuale di Morningstar potrebbe non includere gli afflussi nel periodo di sottoscrizione iniziale dei cosiddetti “fondi a finestra” nella stima dei flussi netti.
Clicca qui per scaricare la metodologia.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.