Stiamo facendo lavori di ordinaria manutenzione del sito, per cui potrebbero esserci momentanei e intermittenti interruzioni nel funzionamento. Ci scusiamo per il disguido e ti ringraziamo per la pazienza.

VIDEO: 3 utility per chi ha fame di reddito

Le aziende statunitensi in questo momento godono di una buona salute finanziaria, con forti prospettive di crescita dei dividendi. Ecco tre nomi interessanti.

Travis Miller 19/02/2019 | 10:36
Facebook Twitter LinkedIn

 

Travis Miller: La maggior parte delle aziende statunitensi in questo momento gode di una buona salute finanziaria, con forti prospettive di crescita dei dividendi. Ne mettiamo oggi in evidenza tre che riteniamo particolarmente vantaggiose per gli investitori in cerca di reddito.

Riteniamo che Edison International offra agli investitori spazio di crescita al rialzo data la nostra stima del fair value a 66 dollari per azione, uno yield del 4,5% e anche una crescita dei dividendi del 6%. L’azienda è stata coinvolta in alcune polemiche relative agli incendi boschivi in California, ma non pensiamo che il livello di rischio sia vicino a quello del suo concorrente PG&E, che non paga nemmeno dividendi.

Il secondo nome che ci piace è Dominion Energy. Il suo dividendo è cresciuto al 9%. Non pensiamo che crescerà così velocemente in futuro, ma è il nostro unico titolo con un vantaggio competitivo Ampio (wide-moat) e pensiamo che abbia un potenziale significativo di crescita del prezzo delle azioni.

La terza azienda, Sempra Energy, è un’altra utility californiana, anch’essa coinvolta in alcune vicende legate agli incendi boschivi in California. Ma in questo caso, la California rappresenta solo metà del suo business. Pensiamo che investirà fino a 5 miliardi di dollari l’anno. Anche se attualmente ha un dividend yield del 3%, pensiamo che possa crescere fino al 9% nei prossimi anni e forse anche fino all’11% nel 2021 e oltre.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Travis Miller  Travis Miller is an associate director for the utilities sector.