Il petrolio scalda i vettori

I bilanci delle compagnie aeree stanno approfittando del calo del prezzo del barile e segnano profitti record. In Borsa le valutazioni sono interessanti. Ma andare a caccia di questi titoli non è facile. 

Marco Caprotti 03/02/2016 | 16:42
Facebook Twitter LinkedIn

Il portafoglio dei viaggiatori non sembra essersene accorto. Quello degli investitori, per ora, pare non averci fatto molto caso. Ma il mix formato dal calo del petrolio e dalle tariffe alte potrebbe essere il vento di coda utile per dare una ulteriore spinta ai bilanci delle compagnie aeree e, a ruota, alle loro quotazioni in Borsa.

Delta Airlines ha comunicato che, grazie al calo del prezzo del barile, nel 2015 ha risparmiato più di 5 miliardi di dollari in costi di carburante. E non è la sola. Secondo uno studio di Credit Suisse i vettori Usa, grazie ai prezzi dell’oro nero ai minimi degli ultimi 13 anni, hanno risparmiato fra il 50% e il 75% rispetto all’anno precedente. Secondo i dati della International Air Transport Association (Iata) le grandi compagnie mondiali hanno speso nel 2015 poco più di 180 miliardi di euro per riempire i serbatoi dei loro velivoli: 46 miliardi in meno rispetto all’anno precedente.

Benefici che, visti i chiari di luna per greggio e Wti, potrebbero vedersi anche quest’anno. Nel complesso le linee aeree nel 2015 hanno registrato utili netti per 33 miliardi di dollari: una crescita del 90% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (Iata). I profitti potrebbero salire a 36 miliardi nel 2016.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy