Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Bilanciati 2015: cosa dicono gli analisti Morningstar

I fondi italiani conquistano il primo posto nelle categorie aggressive e prudenti; in quelle moderate e flessibili vincono gli esteri.

Sara Silano 31/03/2015 | 09:28

Per la prima volta nei Morningstar Awards Italy, le categorie bilanciate sono quattro e coprono le diverse tipologie di asset allocation. I team di gestione fanno la differenza per i fondi che salgono sul podio.

Vincitore “Miglior fondo Bilanciato aggressivo euro”
Nome: Eurizon Manager Selection MS 70 
Morningstar Rating: 5 stelle
Morningstar Analyst Rating: -

La chiave del successo è il team di gestione, che è riuscito a fare meglio di oltre l'80% dei concorrenti su tre e cinque anni, con un rischio minore. Il comparto investe prevalentemente in quote di altri fondi, sia di Eurizon Capital sgr, sia di terzi, specializzati sui mercati azionari e del reddito fisso. Il profilo commissionale è superiore alla media di categoria.

Vincitore “Miglior fondo Bilanciato moderato”
Nome: ING (L) Patrimonial Balanced X Acc
Morningstar Rating: 4 stelle
Morningstar Analyst Rating: Bronze

Il fondo è salito sul podio grazie al lavoro di squadra dei manager, che si basa non solo sulla gestione dell'asset allocation, ma poggia anche sulla qualità dei comparti della casa che costituiscono il portafoglio. Su cinque anni realizza rendimenti superiori alla media dei concorrenti con un rischio più basso. Gli analisti di Morningstar attribuiscono un giudizio positivo sul management team, il processo di investimento e le performance, mentre sono neutrali sulla società e sui costi.

Vincitore “Miglior fondo Bilanciato prudente”
Nome: Arca Obbligazioni Europa
Morningstar Rating: 5 stelle
Morningstar Analyst Rating: -

Grazie ad una buona gestione della componente obbligazionaria e a una duration più alta dei concorrenti, il fondo ha chiuso il 2014 superando oltre il 90% dei concorrenti. Lanciato nel 1995, il comparto è gestito da Giovanni Radicella dal 2007. Nella parte di reddito fisso, presenta una qualità del credito media e un’elevata sensibilità alle variazione dei tassi di interesse (la duration effettiva è di 6,72 anni al 28 febbraio 2015). Il profilo commissionale è nella media.

Vincitore “Miglior fondo Bilanciato flessibile”
Nome: M&G Dynamic Allocation A EUR Acc 
Morningstar Rating: 4 stelle
Morningstar Analyst Rating: -

Il fondo conquista il podio con performance regolari e senza prendere rischi eccessivi, sfruttando bene la flessibilità del mandato che gli consente di ricercare opportunità di investimento a livello globale. Da prospetto informativo, l’obiettivo è generare rendimenti totali positivi in un periodo di tre anni (anche se non c’è garanzia sul risultato). Il livello commissionale è nella media.

Leggi le analisi sui fondi azionari e obbligazionari.

Pensi di essere un genio degli investimenti? Clicca qui e provalo con il quiz di Morningstar Investing Mastermind

Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia