Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

VIDEO: Lo spread può scendere ancora

Per David Zahn (Franklin Templeton) l’obbligazionario europeo resta pieno di opportunità, specialmente nella periferia e soprattutto in Italia. L’importante è diversificare e conoscere i singoli paesi.

Valerio Baselli 15/04/2014 | 10:18

  

Valerio Baselli: Buongiorno, sono Valerio Baselli. Sono ad Amsterdam, alla Morningstar Investment Conference Europe. Oggi ho il piacere di essere qui con David Zahn, responsabile obbligazionario europeo per Frankiln Templeton.

Buongiorno David, grazie di essere qui.

David Zahn: Buongiorno e grazie.

Baselli: Mi piacerebbe iniziare con l’attuale situazione tra Russia e Ucraina. In che modo questa può influenzare la ripresa europea? Qual è secondo lei il peggior scenario possibile per l’Eurozona?

Zahn: Penso sia molto difficile dirlo con certezza. Credo che in generale quello che sta succedendo tra la Russia e l’Ucraina possa avere un leggero impatto negativo sulla crescita economica dell’Eurozona ma, a meno che si allarghi trasformandosi in un evento di più vasta portata, non credo avrò un forte impatto. Penso quindi che avrà un effetto sui margini di crescita e sulla fiducia, perché gli investitori non amano mai l’incertezza.

Baselli: Qual è il suo outlook per il reddito fisso europeo? Più nel dettaglio, dove vede opportunità e dove rischi?

Zahn: Penso che l’obbligazionario europeo sia molto interessante attualmente. Molta genete parla dei tassi in salita negli Stati Uniti e forse in Inghilterra, ma l’Europa si trova in una situazione diversa. La crescita è lenta, la Bce sarà accomodante per un bel po’. Abbiamo bassa crescita e bassa inflazione. Perciò penso che i paesi che hanno ristrutturato, riformato, ne beneficeranno. Continuiamo a investire nella periferia e una delle nostre principali scommesse è l’Italia.

Baselli: A proposito dell’Italia. Il nostro spread con il Bund è sceso molto negli ultimi sei mesi, nonostante l’instabilità politica che abbiamo avuto e che in parte continuiamo ad avere. Pensa che questo trend continuerà? Quali saranno le principali conseguenze?

Zahn: Penso che l’Italia possa continuare a performare bene e credo che lo spread con la Germania possa ridursi ulteriormente. La situazione politica in Italia è sempre fluida, storicamente, ma l’importante è che  i nuovi candidati si prefiggano di continuare a riformare. Fino a che vedremo questo processo di cambiamento, credo che i bond italiani proseguiranno a rendere bene.

Baselli: Ultima domanda, cosa suggerirebbe agli investitori interessati al reddito fisso oggi?

Zahn: Penso che sia importante trovare un gestore in grado di diversificare le obbligazioni in numerose asset class, come le high yield, i bond governativi, investment grade. (Il manager) deve essere in grado di muoversi tra queste aree, partendo da una ricerca di tipo bottom-up sui singoli paesi. È importante capire cosa sta succedendo a livello macro. I rischi paese, e quindi i rendimenti, sono cambiati molto in Europa e quindi credo bisogna focalizzarsi su questi aspetti. Credo ci siano moltissime opportunità nel reddito fisso europeo e credo sarà una di quelle aree a livello mondiale dove si potranno vedere buoni rendimenti.

Baselli: Bene. Grazie ancora a David Zahn.

Zahn: Grazie.

Baselli: Per Morningstar, Valerio Baselli, grazie per l’attenzione.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Redattore di Morningstar in Italia