I titoli italiani ad alto dividendo con le migliori performance a gennaio 2024

La Banca Popolare di Sondrio e Buzzi Unicem sono tra i titoli che hanno registrato i rendimenti più alti nell’ultimo mese.

Bella Albrecht 06/02/2024 | 11:21
Facebook Twitter LinkedIn

dividend illustration with suitcase

I titoli che pagano dividendi e che combinano bilanci sani e rendimenti elevati possono fornire un reddito costante agli investitori, ammortizzare le flessioni del mercato e persino far crescere il total return dell’investimento.

Nel gennaio 2024, tra le aziende italiane che pagano i dividendi più generosi figurano la Banca Popolare di Sondrio BPSO, Buzzi Unicem BZU e Unipol UNI.

Per trovare i cinque migliori titoli ad alto dividendo del mese, abbiamo analizzato l'indice Morningstar Eurozone - che misura la performance del mercato dell'Eurozona prendendo in considerazione i titoli compresi nel primo 97esimo percentile per capitalizzazione di mercato - alla ricerca di società con un dividend yield di almeno l'1% (sono esclusi i fondi di investimento immobiliare).

I titoli italiani ad alto dividendo più performanti a gennaio 2024

  1. Banca Popolare di Sondrio BPSO
  2. Buzzi Unicem BZU
  3. Unipol UNI
  4. Banca Mediolanum BMED
  5. BPER Banca BPE

 

Come si sono comportati i titoli ad alto dividendo nell'ultimo anno?

Se consideriamo l’intervallo temporale di 12 mesi, al 31 gennaio 2024, l'indice Morningstar Eurozone Dividend Yield Focus, che traccia la performance dei titoli quotati in Europa di alta qualità e che pagano dividendo, è salito del 9,7%

 

 

Il paniere delle società europee che pagano dividendo ha performato in linea con il mercato azionario dell'Eurozona, che nello stesso periodo ha guadagnato l’11%, come misurato dall’indice Morningstar Eurozone.

Rendimenti e metriche per le azioni ad alto dividendo più performanti

Banca Popolare di Sondrio

Banca Popolare di Sondrio ha guadagnato il 20,3% a gennaio e ha chiuso gli ultimi 12 mesi in rialzo del 62,7%. Il titolo offre un forward dividend yield del 3,97% e paga un dividendo annuo di 1,12 euro per azione. Il titolo, che ha un Moat rating pari ad Assente, è attualmente scambiato in linea con la stima del Quantitative fair value di 8,22 euro per azione.

Buzzi Unicem

L'azienda di materiali per l'edilizia Buzzi Unicem è salita del 14,5% a gennaio, con una crescita del 54,9% nell'ultimo anno. Il titolo offre un forward dividend yield dell'1,43% e un dividendo annuo di 1,80 euro per azione. Le azioni Buzzi Unicem, alle quali viene assegnato un Moat rating pari ad Assente, sono attualmente scambiate in linea con la stima del Quantitative fair value di 33,23 euro per azione.

Unipol

La compagnia assicurativa Unipol ha guadagnato l'11,6% a gennaio, chiudendo gli ultimi 12 mesi in rialzo del 27,7%. Sulla base di un prezzo di mercato pari a 5,76 euro, il titolo offre un forward dividend yield del 6,42%. Inoltre, Unipol paga agli azionisti un dividendo annuo di 1,48 euro per azione. Il titolo, che ha un Moat rating pari ad Assente, è scambiato a un tasso di sconto del 24% rispetto alla stima del Quantitative fair value di 7,58 euro.

Banca Mediolanum

Banca Mediolanum ha registrato un rialzo dell'11,3% a gennaio, con una crescita del 14,5% nell'ultimo anno. Le azioni di Mediolanum offrono un forward dividend yield del 5,69% e un dividendo annuo di 1,12 euro. Il titolo, a cui viene assegnato un Moat rating nella misura di Medio, è scambiato in linea con la stima del Quantitative fair value di 10,12 euro per azione.

BPER Banca

BPER Banca ha guadagnato il 10,9% a gennaio, chiudendo gli ultimi 12 mesi in rialzo del 38,1%. Il forward dividend yield del titolo BPER Banca è del 3,58%, mentre il dividendo annuo è pari a 0,48 euro per azione. Il titolo, che ha un Moat rating pari ad Assente, è attualmente scambiato in linea con la stima del Quantitative fair value di 4,74 euro per azione.

Cos'è l'indice Morningstar Eurozone?

L'indice Morningstar Eurozone misura la performance dell’ampio mercato azionario dell'Eurozona, prendendo in considerazione il primo 97% dei titoli per capitalizzazione di mercato. L'indice non incorpora criteri ambientali, sociali o di governance (ESG).

Cos'è l'indice Morningstar Eurozone Dividend Yield Focus?

L'indice Morningstar Eurozone Dividend Yield Focus cattura la performance di un portafoglio di titoli di alta qualità che pagano il dividendo.

Come vengono selezionati i titoli dell'indice? Si tratta di un sottoinsieme dell'indice Morningstar Eurozone (che rappresenta il 97% della capitalizzazione del mercato azionario della regione) che include solo titoli di alta qualità e che pagano il dividendo; sono esclusi i fondi di investimento immobiliare.

Successivamente, le società vengono sottoposte a uno screening sulla solidità finanziaria utilizzando una combinazione del punteggio ottenuto nell’indicatore Morningstar Distance to Default e dell’Economic Moat. La Distance to Default è una metrica che si basa sia su informazioni di mercato che su dati contabili per determinare un indicatore della probabilità di default di una società. L'Economic Moat, invece, descrive il posizionamento di un’azienda all’interno del contesto competitivo.

I 25 titoli a più alto yield vengono inclusi nell'indice e pesati in base al valore in dollari dei dividendi. Per leggere la metodologia clicca qui.

I migliori titoli ad alto dividendo: approfondimenti

I lettori interessati alle azioni da dividendo possono approfondire la tematica nel seguente modo: 

 

L’articolo è stato revisionato da Lauren Solberg in inglese e Francesco Lavecchia in italiano.

Clicca qui per approfindire la metodologia della ricerca azionaria di Morningstar.

 

Nell'ambito della nostra missione di dare più informazioni possibili agli investitori, questo articolo è stato redatto a partire dai dati di Morningstar e da ricerche indipendenti utilizzando tecnologie di creazione automatica del testo. L'articolo originale è stato scritto da giornalisti e redattori di Morningstar. Questa versione aggiornata è stata revisionata da Francesco Lavecchia.

Le società che non sono formalmente coperte da un analista Morningstar hanno un rating quantitativo. Queste società vengono abbinate statisticamente alle società valutate dagli analisti, consentendo ai nostri modelli di calcolare un moat quantitativo, un fair value e un rating di incertezza.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Banca Mediolanum9,95 EUR0,34
Banca Popolare di Sondrio SpA6,92 EUR-2,61
BPER Banca SpA3,71 EUR-0,08
Buzzi Spa31,24 EUR0,13
Unipol Gruppo SpA Az.ordinaria post raggruppamento7,43 EUR-0,46

Info autore

Bella Albrecht  Data journalist di Morningstar.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures