Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

VIDEO ANALISI AZIONARIA: Cameco

Il Moat del gruppo canadese è frutto dei bassi costi di produzione. Il titolo è scambiato a sconto del 30% rispetto al fair value.

Francesco Lavecchia 24/01/2017 | 07:18

 


Grazie alle miniere in Canada, Stati Uniti e Kazakistan, Cameco è uno dei maggiori produttori al mondo di uranio. L’elevata qualità degli asset garantisce al gruppo canadese la possibilità di produrre a costi molto bassi e dunque di ricavare margini di profitto superiori alla media. Negli ultimi sei mesi il titolo ha guadagnato oltre il 60% in scia all’ottimismo sulle prospettive di crescita future della domanda mondiale di uranio, ma a nostro avviso resta ancora scambiato a un tasso di sconto di circa il 30% rispetto al fair value che è pari a 18 dollari (per le azioni scambiate sul Nyse).

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia