Salesforce pronta a scattare sui blocchi dopo i risultati record

La società di software ha alzato i suoi target sui margini di profitto dopo che i risultati del quarto trimestre. Le previsioni per l'intero esercizio sono andate oltre le aspettative del mercato.

Lukas Strobl 02/03/2023 | 14:20 Jocelyn Jovene
Facebook Twitter LinkedIn

Salesforce Tower, San Francisco

Le azioni di Salesforce (CRM) sono balzate a +14,5% all'apertura delle contrattazioni a Wall Street dopo che il produttore di software aziendali ha annunciato ottimi risultati e una svolta radicale verso la redditività.

Le nuove guidance eclissano gli obiettivi sui margini di profitto fissati lo scorso settembre. Invece di puntare a un margine operativo del 25% entro il 2026, Salesforce ora punta al 27% per l’esercizio in corso. Per arrivarci, secondo quanto ha annunciato il CEO del gruppo Marc Benioff, la società sta fortemente razionalizzando i suoi costi, finalizzando i licenziamenti annunciati a gennaio, tagliando le spese immobiliari e promuovendo l'efficienza e l'automazione.

"Gli obiettivi fissati dall'azienda vanno ben oltre le nostre aspettative", dice nella sua nota Dan Romanoff, analista azionario di Morningstar. “Riteniamo che i nuovi target sui margini di profitto siano realizzabili e abbiamo deciso di alzare il fair value del titolo da 220 a 245 dollari, un valore che è il 46% più alto rispetto al prezzo di chiusura di mercoledì 1° marzo. E nonostante i guadagni in avvio di contrattazioni, le azioni Salesforce continuano a essere scambiate a prezzi convenienti.



In linea con altri titoli tecnologici orientati alla crescita, le azioni Salesforce hanno pagato in Borsa l'inasprimento della politica monetaria della Federal Reserve. Il calo del 48% durante il 2022 ha fatto alzare la voce agli investitori istituzionali, tra cui Elliott Management e Starboard Value, che hanno chiesto all’azienda di concentrarsi sulla redditività anziché sulla crescita attraverso acquisizioni. E gli annunci di mercoledì vanno in questa direzione.

“I risultati e le guidance pubblicate dall'azienda sono stati influenzati dalle richieste da parte dei grandi azionisti. L'accelerazione nel miglioramento dei margini, l'enfasi sulla redditività, l'autorizzazione al riacquisto di azioni proprie e lo scioglimento del comitato M&A sono probabilmente tutti il risultato di molteplici pressioni da parte di investitori istituzionali che hanno acquisito una partecipazione in Salesforce negli ultimi mesi'', ha aggiunto Romanoff.

Elliott Management ha espresso la sua approvazione per gli annunci di Salesforce, ma ha aggiunto che l’azienda deve fare passi avanti  nella governance e più precisamente che ha bisogno di un piano di leadership sostenibile e di un consiglio che si dimostri responsabile.

Queste affermazioni riflettono probabilmente il disagio per la linea di successione al fondatore e CEO Marc Benioff (58) dopo che il co-CEO Bret Taylor ha lasciato l'azienda lo scorso novembre.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Salesforce Inc316,46 USD2,47Rating

Info autore

Lukas Strobl  è editorial manager EMEA di Morningstar.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures