Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Biden cambia le infrastrutture Usa. Chi ne approfitterà?

Solo un terzo degli investimenti per rilanciare l’economia americana potrebbe andare a segmenti tradizionali come strade e trasporti. Il grosso servirà per aiutare l’edilizia, la sanità, i veicoli sostenibili e la tecnologia. 

Marco Caprotti 01/06/2021 | 11:45
Facebook Twitter LinkedIn

Arrow

Il piano di stimolo all’economia da quasi 2mila miliardi di dollari studiato dalla nuova amministrazione americana guidata dal Presidente Joe Biden sembra disegnato per ridefinire il concetto di infrastrutture. E, dicono gli analisti di Morningstar, in Borsa potrebbe creare nuove occasioni di investimento.

Nella miriade di programmi e progetti inclusi nel piano, infatti, gli investimenti per settori tradizionali come strade e trasporti rappresentano circa un terzo del budget totale. Il resto è assegnato a settori che, storicamente, non sono stati finanziati dal governo federale o considerati infrastrutture in senso classico, come l'assistenza agli anziani e le iniziative per la sostenibilità ambientale.

“Questa parte della proposta è nelle primissime fasi e contiene un linguaggio molto vago. Probabilmente subirà altri passaggi”, spiega Dave Sekera, Chief U.S. market strategist di Morningstar. “A causa della mancanza di precedenti riguardo al finanziamento di questi programmi, la loro inclusione nel disegno di legge dovrà probabilmente affrontare una rigida opposizione da parte dei repubblicani”.

Nonostante questo, secondo lo strategist è possibile ipotizzare quali potrebbero essere i nuovi segmenti e i titoli che beneficeranno dei finanziamenti.

Edilizia
“Le aziende specializzate nella costruzione di case plurifamiliari e nella ristrutturazione trarranno probabilmente beneficio da questo programma”, dice Sekera. Tuttavia, è difficile che le aziende del settore coperte dalla ricerca Morningstar possano ottenere dei vantaggi da questo nuovo piano di investimenti dato che si concentrano principalmente sulla costruzione di case unifamiliari.

“Se il piano infrastrutturale dovesse finanziare anche questo segmento potremmo rivedere le valutazioni di queste società”, dice Sekera. “Per ora preferiamo mantenere le nostre stime”.

Alcuni segmenti di questo settore, secondo lo strategist, potrebbero però approfittare del progetto:

-Miglioramento della casa, prodotti per l'edilizia e arredi;

-Materiali da costruzione, sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento ad alta efficienza;

-Legname.

“Non abbiamo ancora rivisto le valutazioni per questi segmenti, ma potremmo farlo quando avremo i dettagli del piano”, dice Sekera.

Nella tabella in basso sono elencati i titoli coperti dalla ricerca Morningstar nei diversi segmenti dell’edilizia.

Titoli Edilizia
Titoli-edilizia

Mobilità elettrica
Circa 174 miliardi di dollari del nuovo programma sulle infrastrutture sono dedicati a una vasta gamma di iniziative di sostenibilità ambientale, incluse la costruzione di veicoli elettrici e la spinta a un loro maggiore utilizzo attraverso un credito di imposta per l’acquisto di auto, bus a camion.

Secondo le stime di Morningstar, entro il 2030 circa il 20% delle vendite di veicoli nuovi venduti negli Stati Uniti sarà rappresentato da mezzi elettrici a batteria e un altro 30% da quelli ibridi (a livello mondiale, entro lo stesso anno, il rapporto dovrebbe essere di uno a cinque).

“Se il piano infrastrutturale venisse attuato come proposto, questo tasso di adozione potrebbe essere ancora più alto”, dice Sekera.

Fra i segmenti del comparto automotive che potrebbero beneficiare del piano ci sono:

-Fornitori di componentistica;

-Produttori di elementi chimici speciali (utili per alcuni componenti dei veicoli elettrici);

-Utility (necessarie per i punti di ricarica);

-Litio (componente delle batterie).

Nella tabella in basso sono elencati i titoli dei diversi segmenti automotive coperti dalla ricerca Morningstar che potrebbero essere interessati dal piano

Titoli Automotive
Titoli-automotive

Sanità
Il piano infrastrutturale finanzia anche diverse iniziative sanitarie per fornire una migliore assistenza ai malati e agli anziani sia a livello domiciliare, sia in strutture all’avanguardia. Per questo settore dovrebbero esserci un budget di circa 400 miliardi. Il linguaggio utilizzato nella proposta su come esattamente verrebbe speso questo denaro è particolarmente nebuloso, ma ci aspettiamo che questi finanziamenti includano misure per aumentare la copertura attraverso l'espansione del programma Medicaid (finanziato congiuntamente dal governo federale e da quello statale. Aiuta principalmente individui a basso reddito di qualsiasi età e persone con disabilità, Ndr)”, dice lo strategist. "Potrebbe anche includere finanziamenti per i centri di riabilitazione già esistenti o per costruirne di nuovi”.

Morningstar non copre aziende che lavorano specificatamente in questo settore. Ma, dice Sekera, ci sono alcune catene ospedaliere seguite dagli analisti che potrebbero aumentare l’attività in questo comparto (vedi tabella sotto). 

Titoli settore ospedaliero
Titoli-ospadali

Microchip
Il piano, in generale, propone anche incentivi per rivitalizzare l’attività delle aziende manifatturiere, specialmente in quelle aree ritenute di interesse nazionale. “Ad esempio, sono previsti 50 miliardi di dollari in crediti d'imposta per la produzione di semiconduttori”, dice Sekera.

Titoli-chip

 

 

 

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi le altre analisi dedicate ai mercati

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.