Blockchain, per cambiare il settore del commercio ha bisogno di tempo

Logistica e retail sono i segmenti più esposti alla nuova tecnologia e anche i colossi Amazon e Alibaba non possono considerarsi al riparo. La transizione, dicono gli analisti di Morningstar, sarà lenta.

Francesco Lavecchia 31/05/2018 | 12:30

Il Blockcahin potrà cambiare il modo in cui si commerciano beni e servizi? Le possibilità ci sono, ma gli analisti di Morningstar non scommettono su una trasformazione facile e in tempi brevi. Le big del mercato, infatti, possono contare su larghe economie di scale e su un forte effetto network che le mettono al riparo dalla concorrenza della nuova tecnologia.

I segmenti più esposti al cambiamento sono quelli della logistica e del retail. Nel primo caso, il Blockchain si propone di razionalizzare un numero di attività molto elevato: lo stoccaggio e il trasporto di merci spesso richiede l’interazione di più intermediari e un intenso flusso di comunicazioni tra le varie parti (negoziazione delle tariffe del vettore, pianificazione delle tempistiche e vari aggiornamenti sullo stato della consegna).

Nella logistica il cambiamento passa dalle App
Una prima evoluzione in questo senso è rappresentata dal Digital Freight Markets (DFM), che cerca di sostituire la figura degli intermediari ad algoritmi che siano in grado di far incontrare domanda e offerta di servizi di trasporto e stoccaggio di merce, limitando in questo modo le commissioni e i tempi di ricerca di un vettore. E l’applicazione Uber Freight ne è un esempio. Tuttavia le tempistiche per l’approdo alla nuova tecnologia si prospettano molto lunghe a causa della forte posizione di vantaggio dei leader di mercato come C.H. Robinson, Echo Global Logistics e Landstar.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Alibaba Group Holding Ltd ADR243,46 USD0,20
Amazon.com Inc3.104,25 USD-0,74

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies