Blockchain, la catena che sfida i tecnologici

Data management, storage di dati e cloud computing. Ecco quali cambiamenti possiamo aspettarci nel settore tecnologia.  

Francesco Lavecchia 16/05/2018 | 10:28

Il secondo capitolo della nostra analisi dedicata alle conseguenze che l’adozione del Blockchain avrebbe sull’economia è dedicata al settore tecnologia (leggi il primo numero “Il Blockchain spaventa i finanziari”)

Il Blockchain non è altro che un enorme database distribuito su più macchine, quindi la sua prima applicazione è senza dubbio quella nel campo della gestione dei dati. La nuova tecnologia garantisce una maggior sicurezza delle informazioni (in quanto non possono essere modificate senza il consenso della maggioranza dei blocchi facenti parte della catena, clicca qui per un introduzione sul Blockchain), e tutela la privacy sull’identità delle stesse. Per queste ragioni molte aziende, in particolare quelle attive nel settore sanità e dei trasporti, potrebbero decidere di migrare i loro dati in un database decentrato.

Sicurezza e privacy giocano a favore del Blockchain
Nelle aziende sanitarie, ad esempio, le informazioni relative alle cure offerte ai pazienti richiedono elevati livelli di sicurezza, ma questo comporta il problema, per i consumatori, di dover far a meno della disponibilità materiale di tali documenti poiché essi sono conservati all’interno delle varie strutture. Negli ultimi tempi, però, è aumentata la sensibilità circa la privacy delle informazioni e anche la percezione del pericolo che tali dati possano essere rubati da hacker. Ci aspettiamo, quindi, che all’interno della società aumenti il desiderio di voler sottrarre il controllo di informazioni personali a quelle aziende che sino ad ora le hanno conservate e sfruttate economicamente. E in questo caso la tecnologia del Blockchain potrebbe essere un ottimo partner, poiché offrirebbe agli utenti delle strutture sanitarie la possibilità di scegliere se e quali dati condividere.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies