La Borsa offre occasioni tra gli industriali

Il debole andamento del settore nell’ultima ottava ha prodotto due upgrade nel Morningstar rating, ma le valutazioni del comparto restano alte.

Francesco Lavecchia 18/07/2017 | 11:39
Facebook Twitter LinkedIn

Qualcosa si muove tra gli industriali nordamericani. Il debole andamento del comparto nell’ultima ottava ha prodotto due promozioni nel Morningstar rating (da tre a quattro stelle), tuttavia le elevate performance fatte registrare negli ultimi 12 mesi mantengono la media del  rapporto Prezzo/Fair value attorno a 1,07.

MSC Industrial Direct (MSC) ha pagato con un -17% il calo del gross margin registrato nel terzo trimestre (rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), ma gli analisti di Morningstar sono fiduciosi riguardo alle prospettive di crescita dell’azienda americana e hanno confermato il fair value del titolo a 91 dollari (report pubblicato il 12 luglio 2017). “Nonostante l’assenza di barriere all’ingresso del settore, il gruppo è riuscito a imporsi nel segmento della distribuzione di materiale per la lavorazione e riparazione grazie ad una scala di produzione elevata e ad un’estesa rete di clienti e fornitori”, dice Brian Bernard di Morningstar.

“Il mercato ha interpretato il dato del gross margin come l’emergere di difficoltà prodotte dalla crescente concorrenza da parte di Amazon, ma a nostro avviso MSC potrà beneficiare nei prossimi anni della ripresa del settore manifatturiero e del consolidamento in atto all’interno del suo segmento ai danni dei piccoli distributori”.

Il Moat di Ritchie Bros fa ben sperare 
Ritchie Bros Auctioneers è salito a quattro stelle nel Morningstar rating in seguito al -5% realizzato nell’ultima settimana. Ora il titolo è scambiato attorno ai 28 dollari, a un tasso di sconto del 10% rispetto al fair value che è pari a 31 dollari (valutazione riferita al titolo scambiato sul Nyse, report aggiornato al sette maggio 2017).

Con un giro d’affari quattro volte più grande rispetto a quello del suo principale competitor, il gruppo canadese è il primo venditore al mondo (attraverso aste pubbliche) di mezzi pesanti e macchinari utilizzati in svariati settori, da quello agricolo (trattori, mietitrebbie) a quello petrolifero.

Gli analisti di Morningstar assegnano a Ritchie Bros un Economic moat ampio per via di elevate economie di scala e del grande network di venditori e compratori che partecipano alle sue aste. La società americana rappresenta uno strumento importante per chi vuole disfarsi di macchinari ormai in disuso e per chi vuole acquistare strumentazioni ancora funzionanti risparmiando sul prezzo, e questo si traduce in flussi di cassa generosi e rendimenti del capitale superiori alla media. Le previsioni per i prossimi cinque anni indicano una crescita dei ricavi a un tasso medio superiore al 10% e un margine di profitto in espansione dall’attuale 30% al 33% nel 2021.

 Promossi 17072017

 

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
MSC Industrial Direct Co Inc Class A79,32 USD1,63Rating
Ritchie Bros Auctioneers Inc79,44 USD0,77Rating

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures