I gestori si allontanano dagli emergenti

L’indice di sentiment, calcolato da Morningstar, indica uno scenario favorevole ai mercati azionari europei. Neutralità su Wall Street dove le valutazioni non sono a sconto. Atteso un rialzo dei tassi americani a dicembre e un rafforzamento del dollaro. 

Sara Silano 12/11/2015 | 14:43

Il sentiment dei gestori sui mercati emergenti diventa negativo. E’ questa la principale novità dell’ultimo sondaggio condotto da Morningstar, all’inizio di novembre, tra le principali case di investimento che operano in Italia. Restano positive, invece, le previsioni sull’andamento delle Borse europee nei prossimi sei mesi.

Nel complesso, il Morningstar Italy Investment Sentiment index (MIISI), costruito sulla base delle probabilità attribuite a diversi scenari (mercati in salita, stabili o in discesa), su un orizzonte di sei mesi, mostra la preferenza dei gestori per le azioni dei paesi sviluppati, mentre c’è cautela sul segmento del reddito fisso.

Eurolandia resta la preferita
A novembre, l’indice MIISI sulle Borse del Vecchio continente è invariato intorno ai 68 punti. I gestori studiano i dati macro, nella speranza di avere conferme sulla ripresa. I segnali sono contrastanti: da un lato le economie rimaste finora indietro, come l’Italia e la Francia, sembrano risvegliarsi; dall’altra la Germania mostra affaticamento. Tuttavia, molti money manager considerano le asset class rischiose europee un’alternativa al calo dei rendimenti offerti dai titoli governativi e quindi le sovrappesano nei loro portafogli.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar