Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

Morningstar, gli Etf con più click a ottobre

Le schede più consultate sono state quelle dei replicanti azionari con orizzonte globale. In testa si piazzano i settoriali. Cala l’interesse per gli obbligazionari.

Azzurra Zaglio 03/11/2014 | 11:17

A ottobre i replicanti più ricercati sul sito Morningstar.it dai lettori sono stati gli azionari, sia geografici che settoriali. Ad accomunarli è la dimensione "world". In testa, si conferma da mesi il Lyxor Ucits Etf Msci World Health Care (quattro stelle Morningstar). Non perde appeal il Lyxor Ucits Etf World Water. Entrambi rappresentano due segmenti (salute e acqua) poco correlati all'andamento dei mercati e possono essere impiegati per un ruolo difensivo e satellite in portafoglio. Discorso analogo per il db x-trackers Msci World Health Care, altro azionario pharma con quattro stelle di rating.

Fra gli internazionali e diversificati nei settori (blend, misti) a ottobre conquistano terreno l'iShares Core MSCI World Ucits Etf e il db x-trackers Msci World TRN Indexentrambi dedicati alle large cap e con cinque stelle Morningstar. Tra i global, riscuote interesse da diversi mesi il db x-trackers Stoxx Global Select Dividend 100 Ucits Etf (quattro stelle Morningstar) dedicato ai titoli che distribuiscono dividendi alti.

Reddito fisso in minoranza
Fra gli obbligazionari resistono il big emergente iShares J.P. Morgan $ Emerging Markets Bond e l'europeo iShares Euro High Yield Corporate Bond che seleziona titoli societari high yield (ad alto rendimento). Dimensione europea e focus sul debito pubblico sono anche le caratteristiche del prodotto di Amundi, l'ETF Govt Bond EuroMTS Broad Investment Grade 10-15.

Moderazione per il Bilanciato
Entrato nella classifica degli Etf più monitorati a settembre, l'Ubs MAP Balanced 7 SF Ucits Etf Usd A-acc riscuote interesse anche a ottobre. Il replicante, lanciato di recente, ha una gestione attiva e multi-asset che consente di prendere esposizione con un solo strumento al mercato azionario, obbligazionario, delle commodity e – in tempi di forti oscillazioni – della liquidità. La strategia si basa sul principio di risk parity: ogni asset class è ponderata in base alla sua volatilità e contribuisce in modo uguale al rischio complessivo assunto dall’Etf.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è Redattrice di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar