Dopo la trimestrale, Amazon è un'opportunità di investimento?

Amazon ha comunicato risultati migliori alle attese. Ecco l'opinione degli analisti di Morningstar sul titolo.

Dan Romanoff 08/02/2024 | 15:06
Facebook Twitter LinkedIn

Amazon PrimeAmazon (AMZN) ha pubblicato la trimestrale il 1° febbraio. Ecco l’opinione degli analisti di Morningstar.

Metriche chiave di Morningstar per Amazon

L’opinione degli analisti sui risultati trimestrali di Amazon

I risultati di Amazon sono stati migliori delle nostre aspettative. Abbiamo rivisto al rialzo le nostre ipotesi sulla base dei continui e solidi risultati degli ultimi trimestri e della guidance per il primo trimestre del 2024, per cui riteniamo che ci sia ancora un po' di upside nel lungo termine. I risultati complessivi sono coerenti con la nostra tesi a lungo termine sulla leadership di AWS, della pubblicità e dell'e-commerce, oltre che con la nostra valutazione sull’Economic Moat.

Le azioni hanno registrato una forte crescita, pertanto riteniamo che il titolo sia valutato in modo equo. Vediamo una tensione tra i buoni risultati e un quadro macro misto e non siamo disposti a dare per scontato che le condizioni siano abbastanza rosee da consentire alle imprese di espandere aggressivamente i carichi di lavoro su AWS e ai consumatori di spendere volentieri in beni discrezionali nel breve termine.

I fattori favorevoli al titolo Amazon

Amazon è il leader indiscusso dell'e-commerce e gode di economie di scala ineguagliabilo per continuare a investire nelle opportunità di crescita e per offrire la migliore esperienza ai clienti.

La pubblicità ad alto margine e le AWS crescono più rapidamente della media aziendale, il che dovrebbe continuare a incrementare la redditività nei prossimi anni.

Le iscrizioni ad Amazon Prime aiutano ad attrarre e mantenere i clienti che spendono di più con Amazon. Questo rafforza un potente effetto di rete e porta ricavi ricorrenti e ad alto margine.

I fattori sfavorevoli ad Amazon

Le preoccupazioni normative sono in aumento per le grandi aziende tecnologiche, tra cui Amazon. Inoltre, l'azienda potrebbe trovarsi di fronte a crescenti problemi di regolamentazione e conformità con l'espansione internazionale.

I nuovi investimenti, in particolare nei settori dell’espletamento, delle consegne e di AWS, dovrebbero frenare la crescita del free cash flow. Inoltre, la penetrazione di Amazon in alcuni Paesi potrebbe essere più difficile che negli Stati Uniti a causa di reti logistiche inferiori.

Amazon potrebbe non avere lo stesso successo nella penetrazione di nuove categorie di vendita al dettaglio, come i beni di lusso, a causa delle preferenze dei consumatori e di una migliore esperienza di e-commerce da parte dei grandi rivenditori.

Amazon è valutata correttamente?

Con un rating di 3 stelle, riteniamo che il titolo Amazon sia valutato in modo equo rispetto alla nostra stima di fair value a lungo termine.

Nel lungo periodo, prevediamo che l'e-commerce continuerà a sottrarre quote ai negozi fisici. Prevediamo inoltre che Amazon guadagnerà quote online. Riteniamo che, nel medio termine, il Covid-19 abbia modificato il comportamento dei consumatori e favorito l’ingresso in categorie di beni retail che in precedenza non avevano ottenuto una grande diffusione online, come gli alimentari, i farmaci e i beni di lusso. Riteniamo che gli abbonamenti Prime e i vantaggi che ne derivano, uniti a selezione, prezzo e convenienza, continueranno a guidare il segmento retail. Consideriamo anche il business internazionale come un'opportunità a lungo termine nell'ambito della vendita al dettaglio. Secondo i nostri modelli, nei prossimi cinque anni i ricavi totali legati al retail cresceranno a un tasso di crescita annuo composto del 9%, o CAGR.

Riteniamo che i fattori critici di crescita nel medio termine saranno l'AWS e la pubblicità. Poiché questi segmenti generano margini sostanzialmente più elevati rispetto al resto dell'azienda, prevediamo che nel tempo aumenteranno anche i margini. Nei prossimi cinque anni, prevediamo che i ricavi di AWS crescano a un CAGR del 15% e i ricavi pubblicitari a un CAGR del 19%. In totale, Amazon dovrebbe crescere a un CAGR dell'11% fino al 2027. Il nostro modello prevede che il margine operativo GAAP passi dal 2% (effettivo) nel 2022 a una cifra a due zeri nel 2027, man mano che l'azienda espanderà e ottimizzerà i suoi ingenti investimenti nei trasporti.

 Clicca qui per approfondire la metodologia della ricerca azionaria di Morningstar.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Iscriviti alle newsletter Morningstar.

Clicca qui.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Amazon.com Inc176,76 USD2,08Rating

Info autore

Dan Romanoff  Analista specializzato nel settore tecnologia.

© Copyright 2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookie Settings        Disclosures