I listini inciampano sulle controversie

ATLANTE DELLA SOSTENIBILITA’ MORNINGSTAR. Le aziende europee rimangono ai primi posti per attenzione ai fattori ambientali, sociali e di governance. Gli Stati Uniti sono in coda. Scandali, inchieste e mal governo societario penalizzano molti mercati, compresa l’Italia.

Sara Silano 13/10/2017 | 10:03

L’Europa rimane saldamente ai primi posti per la sostenibilità delle aziende, grazie soprattutto ai Paesi nordici e all’area euro. E’ quanto emerge dall’ultima edizione del Morningstar Sustainability Atlas, il rapporto che misura il grado di responsabilità sociale delle imprese quotate su 46 listini, che rappresentano il 97% della capitalizzazione globale.

Il punteggio di sostenibilità è dato da due componenti: l’ESG score, che misura il comportamento delle società nei confronti dei fattori ambientali, sociali e di governance, e l’indicatore di controversie (incidenti che pongono una minaccia per l’ecosistema, le comunità locali e il business stesso). I giudizi sulle singole aziende sono forniti da Sustainalytics.

L'Atlante Morningstar della sostenibilità - ottobre 2017

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Apple Inc115,98 USD0,00
Banca Monte dei Paschi di Siena1,14 EUR0,00
Eni SpA6,59 EUR0,00
GlaxoSmithKline PLC1.396,60 GBP0,00
HSBC Holdings PLC309,25 GBP0,00
Johnson & Johnson144,32 USD0,00
Leonardo SpA4,76 EUR0,00
National Australia Bank Ltd19,19 AUD0,00
Nestle SA107,28 CHF0,00
Novartis AG78,70 CHF0,00
Novo Nordisk A/S B451,15 DKK0,00
Roche Holding AG310,20 CHF0,00
Royal Dutch Shell PLC B939,40 GBP0,00
Samsung Electronics Co Ltd60.900,00 KRW0,00
Taiwan Semiconductor Manufacturing Co Ltd451,00 TWD0,00
Wells Fargo & Co22,54 USD0,00
Westpac Banking Corp18,51 AUD0,00

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies