Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.
Glossario

Equalizzatore

E´ un coefficiente di rettifica introdotto dal legislatore nel gennaio 2001, ma soppresso dopo sei mesi dalla sua entrata in vigore, per equiparare fiscalmente fondi di diritto italiano e i lussemburghesi storici con i fondi esteri.
Per i primi infatti la fiscalità prevede un´imposta del 12,5% applicata sulle plusvalenze maturate e non effettivamente godute, mentre per i fondi esteri l´imposta scatta solo nel momento in cui il sottoscrittore riscuote la plusvalenza o il provento, con un conseguente guadagno in termini di interessi sul pagamento delle imposte.
Con l´equalizzatore, le plusvalenze realizzate dai fondi esteri venivano accresciute moltiplicando il loro importo per l´equalizzatore e il valore così ottenuto tassato al 12,5%.