Bollettino ETF N.1 del 22 dic 2021 – 31 gen 2022

In breve, le ultime novità nell'industria degli Exchange traded fund.

Morningstar 31/01/2022 | 10:03
Facebook Twitter LinkedIn

HSBC Asset Management ha annunciato il 31 gennaio la nomina di Marco Montanari in qualità di Global Capability Head, ETF & Indexing. Con sede a Hong Kong, Marco riporta a Guillaume Rabault, Chief Investment Officer, Quant Equities. “Nell’ambito di questo nuovo ruolo, Marco collaborerà con i team sales e investment e si occuperà di definire e sviluppare un’ampia offerta di prodotti e servizi che rifletta l’importanza strategica del segmento degli investimenti passivi per HSBC AM, in un mercato in rapida espansione”, si legge nel comunicato stampa. “Prima di approdare in HSBC AM, Marco Montanari ha ricoperto il ruolo di Head of Product Management Asia Pacific in DWS a Hong Kong, occupandosi dello sviluppo dei prodotti e contribuendo alla gestione strategica del mercato locale. Per 10 anni è stato Head of Passive Asset Management e, in precedenza, ha ricoperto il ruolo di Head of Fixed Income ETFs Structuring dalla sede di Londra.”

Moneyfarm ha lanciato la sua prima gamma di portafogli di investimento socialmente responsabili. Si tratta di sette portafogli in ETF, diversificati e pensati per soddisfare diversi profili di investitore in termini di propensione al rischio e orizzonte temporale, secondo la filosofia di gestione che caratterizza da sempre Moneyfarm, ma tutti accomunatidall’obiettivo di inglobare i fattori di sostenibilità, escludere le società non allineate a standard sociali internazionali e includere esplicitamente la valutazione dell’attivismo dell’emittente nel processo di selezione degli strumenti.

La società di gestione VanEck ha quotato lo scorso 27 gennaio il VanEck Vectors Crypto Leaders ETN sul segmento regolamentato Xetra della borsa tedesca. Con questo nuovo ETN (Exchange Traded Note), gli investitori potranno investire in borsa in una selezione delle criptovalute più importanti e liquide e partecipare al loro sviluppo: Bitcoin, Ether, Solana, Cardano, Polkadot e Litecoin.

GraniteShares, emittente globale di Exchange Traded Products (ETP) con oltre 1,7 miliardi di dollari in gestione, ha nominato Margherita Bertossi Sales Director della società per il mercato italiano. Sarà il primo riferimento per la clientela italiana, con l’obiettivo di far conoscere i prodotti di GraniteShares, che ha recentemente quotato oltre 40 ETP su Borsa Italiana, inclusi quelli long, short e a leva su singoli titoli molto noti, come ad esempio Tesla. Prima di entrare in GraniteShares, Margherita Bertossi ha lavorato per 4 anni in BlackRock, dove ha ricoperto inizialmente il ruolo di analyst, con una focalizzazione sul settore degli ETF, per poi essere promossa a Client Relationship Manager.

Ossiam, affiliata di Natixis Investment Managers con una forte specializzazione sugli investimenti quantitativi, ha comunicato di aver adottato i criteri ESG all’interno della propria strategia Equal Weight, lanciata nel 2011. Il relativo fondo lussemburghese, Ossiam STOXX® Europe 600 Equal Weight NR (ISIN: LU0599613147) è stato rinominato in Ossiam STOXX® Europe 600 ESG Equal Weight NR  apartire dal 24 gennaio. Il nuovo benchmark di riferimento è lo STOXX® Europe 600 ESG Broad Market Equal Weight Index Net Return EUR (ISIN: CH1135769888), calcolato e pubblicato da STOXX, denominato in euro. Il fondo conserva il suo codice ISIN originario. Il nuovo benchmark è la versione equal weight dell'indice STOXX® Europe 600 ESG Broad Market (l'indice di base) che, a propria volta, rappresenta la versione ESG del noto indice STOXX® Europe 600 (il cosiddetto indice principale). Il benchmark ha i medesimi componenti dell'indice di base che, in circostanze normali, è composto per l’80% dai titoli dell’indice principale. Ad ogni titolo nel benchmark è quindi assegnato il medesimo peso (1/480 o 0,2083% in circostanze normali), riequilibrato su base trimestrale.

21SHARES AG, società con sede a Zurigo, leader negli ETP sulle criptovalute, ha comunicato il 20 gennaio il lancio del primo ETP cripto al mondo sulla blockchain “Cosmos” sulla piattaforma regolamentata SIX Swiss Exchange. L’ETP sarà disponibile in euro (EUR), dollari (USD) e franchi svizzeri (CHF). Cosmos – si legge nel comunicato stampa – sta sviluppando un ecosistema di blockchain parallele, comprendente anche le due più vaste al giorno d’oggi (Ethereum e Terra), al fine di promuovere la finanza decentralizzata (DeFi) e l’interoperabilità tra infrastrutture che normalmente non potrebbero comunicare, attraverso il protocollo IBC (Inter-Blockchain Communication). Ad oggi, Cosmos ha integrato oltre 262 tra applicazioni e servizi e l’ammontare di asset utilizzati per lo staking ha un valore complessivo superiore ai 155 miliardi di dollari.

Lo scorso 19 gennaio HSBC Asset Management (HSBC AM) ha comunicato la quotazione su Borsa Italiana dei suoi primi tre ETF obbligazionari nell'ambito di un più ampio sviluppo della sua gamma di ETF sostenibili sul reddito fisso. La quotazione di HSBC Bloomberg EUR Corporate Sustainable Bond UCITS ETF, HSBC Bloomberg USD Corporate Sustainable Bond UCITS ETF e HSBC Bloomberg Sustainable Global Aggregate 1-3y Bond UCITS ETF segue il lancio degli stessi ETF su altre borse europee. I fondi – si legge nel comunicato stampa – hanno l’obiettivo di ridurre l'intensità delle emissioni di carbonio di oltre il 40% (Corporate EUR e Corporate USD) e il 50% (Global Aggregate) e un obiettivo di miglioramento del punteggio ESG di oltre il 10% (Corporate EUR), 15% (Corporate USD) e 5 % (Global Aggregate) rispetto all'indice originario. Tutti i tre ETF soddisfano la classificazione articolo 8 della normativa Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR). I fondi replicano gli indici Bloomberg Barclays MSCI Corporate SRI ESG-Weighted (USA ed Europa), che cercano di fornire un'esposizione efficiente al beta dell'universo alta qualità  e diversificato di obbligazioni societarie, e MSCI Global Aggregate 1-3 Year SRI Carbon ESG-Weighted Index, un indice investment grade che mira a fornire un'esposizione ampia e diversificata a diversi segmenti del mercato del reddito fisso, inclusi titoli di stato e obbligazioni societarie sia nei mercati sviluppati che in quelli emergenti.

Sempre in data 19 gennaio, ETC Group ha annunciato il lancio sulla Borsa svizzera SIX dei prodotti SOLetc - ETC Group Physical Solana, SOLetc - ETC Group Physical Polkadot e SOLetc - ETC Group Physical Cardano, già lanciati sul listino tedesco XETRA in dicembre.

Vanguard, società di gestione con un patrimonio gestito di oltre 8.400 miliardi di dollari USA (a fine dicembre 2021), celebra il terzo anniversario del suo ingresso in Italia avvenuto nel 2019 con la quotazione dei suoi primi ETF su Borsa Italiana. Guidata in Italia da Simone Rosti nel ruolo di Country Head, il team locale conta otto persone e recentemente ha fatto il suo ingresso Elena Mainini, proveniente da Ninety One (precedentemente Investec AM), nel ruolo di Sales Executive.

WisdomTree, sponsor di prodotti ETP (Exchange traded product), ha annunciato lo scorso 17 gennaio la quotazione del WisdomTree BioRevolution UCITS ETF (WDNA) su Borsa Italiana. WDNA intende replicare il prezzo e il rendimento, al lordo di commissioni e spese, del WisdomTree BioRevolution ESG Screened Index (WTDNA) ed ha un TER dello 0,45%. L’ETF offre accesso alle aziende associate alle attività di biorivoluzione attraverso investimenti in società quotate in borsa, in grado di guidare le trasformazioni e i progressi nella genetica e nelle biotecnologie e soddisfare i criteri ESG (ambientali, sociali e di governance) di WisdomTree. La società ha anche lanciato WisdomTree Broad Commodities UCITS ETF (PCOM). Quotato su Borsa Italiana lo scorso 10 gennaio, il fondo intende replicare la performance del Bloomberg Commodity Total Return Index, al lordo di commissioni e spese, con un MER (Management Expense Ratio) dello 0,19%. L’indice copre quattro ampi settori delle materie prime: energia, agricoltura, metalli industriali e metalli preziosi.

21SHARES AG, società con sede a Zurigo, leader negli ETP sulle criptovalute, ha annunciato in data 12 gennaio il lancio del primo ETP cripto al mondo sulla blockchain “Terra” su SIX Swiss Exchange. L’ETP sarà disponibile in euro (EUR), dollari (USD) e franchi svizzeri (CHF). Il 21Shares Terra ETP (ISIN: CH1145931015 Ticker: LUNA) è il secondo ecosistema di blockchain al mondo dopo Ethereum, con 18,8 miliardi di dollari in TVL (total value locked), dove il TVL rappresenta il parametro chiave che indica l’ammontare di asset utilizzati per fare staking dagli investitori al fine di accedere a un determinato protocollo sulla blockchain.

Lo scorso 11 gennaio è stato quotato su Borsa Italiana il FMQQ Next Frontier Internet & Ecommerce ESG-S UCITS ETF, firmato da HANetf e Kevin T. Carter. Il fondo si pone come un’alternativa per gli investitori che vedono un potenziale per il settore oltre le società cinesi, le quali tendono a dominare questo mercato. Infatti, l’ETF fornirà agli investitori un’esposizione focalizzata sulle società che fanno già parte del suo predecessore EMQQ Emerging Markets Internet & Ecommerce UCITS ETF, escludendo però le società basate in Cina, con l’obiettivo di raccogliere il potenziale di crescita delle aziende internet ed e-commerce di Paesi come l’India, il Brasile, il Messico, la Russia, la Turchia, la Nigeria e l’Indonesia.

Amundi, società di asset management controllata da Crédit Agricole, ha annunciato il 31 dicembre 2021  di aver completato l’acquisizione di Lyxor, società di risparmio gestito controllata da Société Générale, dando vita al secondo più grande provider di ETF in Europa. L’operazione si è conclusa con un corrispettivo in contanti di 825 milioni di euro e due mesi prima del previsto.

HSBC Asset Management ha annunciato lo scorso 22 dicembre la nascita della nuova divisione ETF & Indexing, che riunisce tutti i fondi passivi, i mandati e le soluzioni dell’azienda sotto un unico cappello. ETF & Indexing sarà gestito dai team Investments e Sales dell’azienda e da Thorsten Michalik che, oltre a svolgere la funzione di Global Head of Wholesale Business and Partnerships, guiderà questa nuova unità. Inoltre, Olga De Tapia, attuale Global Head of ETF Sales, ricoprirà il ruolo di Global Head of ETF & Indexing Sales con funzioni ampliate, mentre Guillaume Rabault, CIO di Quantitative Equity, supervisionerà il team ETF & Indexing dedicato all’interno del team Investments.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Morningstar