Facebook, nonostante tutto, è ancora un’occasione

Dopo la valutazione dell’impatto negativo dei recenti problemi tecnici e delle accuse da parte di una ex-dipendente il titolo resta scambiato a sconto rispetto al fair value.

Ali Mogharabi 12/10/2021 | 11:33
Facebook Twitter LinkedIn

facebook

Confermiamo il fair value di Facebook a quota 407 dollari per azione anche dopo i recenti problemi tecnici che hanno bloccato per ore anche WhatsApp e Instagram e le polemiche in seguito alle dichiarazioni di Frances Haugen, ex-dipendente di Zuckerberg, che dice di aver presentato diverse denunce alla SEC, la Consob americana, nelle quali accusava il social di aver allentato la censura dei messaggi d'odio e di disinformazione. 

Il blackout verificatosi nei giorni scorsi avrà un impatto irrisorio sui ricavi del gruppo e non mette in alcun modo in discussione il Moat di Facebook e la sua capacità di generare rendimenti superiori alla media. Anche nell’ipotesi che la crescita degli utenti, il grado di coinvolgimento degli stessi e la loro monetizzazione in termini di introiti pubblicitari dovessero rallentare, grazie a 3 miliardi di utenti mensili attivi in tutto il mondo l’effetto netwok sul quale si basa il vantaggio competitivo di Facebook rimarrebbe intatto. E anche nel caso in cui alcuni importanti partner commerciali decidessero di abbandonare il social network per timore di un danno di immagine, le piccole e medie imprese continueranno a trovare nelle proprietà di Facebook uno dei modi più efficienti per raggiungere i consumatori. 

Lo scenario peggiore
In passato, come dimostra lo scandalo di CambridgeAnalitica, l’azienda ha dimostrato di essere in grado di affrontare e superare questi danni di immagine con un impatto di lungo termine trascurabile sulla crescita degli utenti, sulla domanda degli inserzionisti e in generale sui conti aziendali. Tuttavia, questa vicenda dimostra ancora una volta che Facebook, come tutti gli altri social network, saranno costretti a prendere dei provvedimenti che potrebbero danneggiare i propri interessi economici.

Piattaforme come Facebook, Instagram, TikTok e Snap vogliono chiaramente aumentare il coinvolgimento degli utenti, che è guidato da contenuti che suscitano emozioni positive o negative. Pertanto, non saremmo sorpresi di vedere nei prossimi mesi o anni un maggiore controllo sull'utilizzo dei social network imposto a vari livelli dalle stesse aziende produttrici, dai genitori e dai legislatori. Questo potrebbe avere l’effetto di ridurre la crescita e il coinvolgimento degli utenti, rendendo il pubblico dei social meno attraente per gli inserzionisti. Ma nel caso di Facebook questo problema potrebbe essere mitigato dal ritorno di grandi marchi che tornerebbero a considerare l’azienda come un partner più sicuro. Inoltre, ci aspettiamo che il gruppo americano implementi vere riforme con l’obiettivo di migliorare la sua piattaforma e ridurre l’effetto negativo di alcuni suoi contenuti. Nello scenario peggiore, in cui il persistere di questi problemi si traduca in un rallentamento della crescita degli utenti e degli introiti pubblicitari, il valore delle azioni scenderebbe a 379 dollari, ma a questa ipotesi attribuiamo una probabilità inferiore al 15% (report aggiornato al 5 ottobre 2021).

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Facebook Inc Class A324,76 USD-1,15Rating

Info autore

Ali Mogharabi  Analista Azionario di Morningstar.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy