Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Criptovalute, servirebbe un’authority europea

Massimo Siano (21Shares) spiega la differenza tra aprire un wallet e comprare un ETP. Sempre più investitori istituzionali si stanno interessando al mondo delle criptomonete. Il motivo? Le performance. Tuttavia, le autorità di vigilanza italiane sottolineano gli elevati rischi connessi a un asset class non soggetta a nessun controllo (per il momento).

Valerio Baselli 31/05/2021 | 09:51
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Gli ETP sulle criptovalute stanno conoscendo un fortissimo successo. Come si costruiscono? Come funzionano?

Questi strumenti – un po’ come avvenuto tempo fa con l’avvento dei primi ETF – hanno di fatto democratizzato l’investimento in criptovalute, rendendolo alla portata di tutti. Banca d’Italia e Consob hanno recentemente pubblicato una nota in cui sottolineano gli elevati rischi connessi con l’operatività in crypto-asset, dissuadendo in sostanza gli investitori (retail in particolar modo) a investirci in quanto non sono soggette a nessuna forma di supervisione o controllo da parte delle autorità di vigilanza. Cosa potrebbe succedere in futuro?

Come vengono gestiti ad esempio i rischi connessi a eventuali attacchi informatici?

All’inizio la tendenza era associare l’investimento nelle cripto ai millennial, eppure l’evidenza mostra che sempre più istituzionali si stanno interessando a questo tipo di asset class. Quali sono le ragioni che spingono gli investitori istituzionali verso le cryptocurrency?

Ne abbiamo parlato con Massimo Siano, responsabile per il Sud Europa di 21Shares.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar.