Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

L’azionario Usa non ha più paura del virus?

L’equity della regione continua a essere sopravvalutato. Il paese, dicono gli analisti di Morningstar, si è abituato a una nuova situazione di normalità. E le small cap, almeno per ora, si comportano bene.

Marco Caprotti 24/12/2020 | 10:13
Facebook Twitter LinkedIn

Usa picture

L’America non sembra avere paura del virus. Perlomeno in Borsa. L’indice Morningstar US Markets in un mese ha guadagnato il 2,03% contro l’1,4% del paniere Global Markets.

Indici Mornngstar US e Global Markets a confronto
Grafico Usa

Attualmente, secondo il Morningstar Global Market Barometer l’azionario Usa è sopravvalutato  dell’8% in base al rapporto Price/Fair value (relativamente alle stock coperte dall’analisi Morningstar. Dato in dollari aggiornato al 21 dicembre 2020). 

Dal punto di vista macro la situazione sembra tranquillizante. Morningstar prevede una crescita del Pil reale degli Stati Uniti del 4,7% nel 2021 (dopo un calo del 3,4% quest'anno) e un progresso medio del 2,3% fino al 2024.

“Nella terza ondata, la spesa dei consumatori è sembrata stabile. Le persone stanno imparando come spendere riducendo al contempo il rischio di contrarre l'infezione”, spiega Preston Caldwell, Equity analyst for Morningstar. “Non ci aspettiamo un completo ritorno alla normalità fino a quando la pandemia non sarà definitivamente debellata da un vaccino. Tuttavia, con la spesa per i consumi che rimane stabile e gli investimenti in crescita, la congiuntura dovrebbe essere in buone condizioni nei prossimi mesi. L'economia statunitense si è adattata abbastanza bene alla nuova normalità creata dalla pandemia, contribuendo ad attenuare il contraccolpo economico”.

Andamento spese al consumo in Usa
Spese al consumo in usa

Le small cap tengono
Dal punto di vista delle categorie Morningstar dedicate ai fondi che investono nell’azionario Usa, vale la pena notare la tenuta del segmento riservato a chi punta sulle small cap.

Andamento categorie Morningstar Azionario Usa categorie Usa

E’ una tendenza destinata a durare? La questione è dibattuta anche all’interno di Morningstar. “Il mix fra un rischio politico ridotto e l'aspettativa di un vaccino sicuro ed efficace porta a far pensare a una normalizzazione economica a partire dal prossimo anno”, spiega Dave Sekera, Chief US market strategist di Morningstar. “In questo scenario, ci aspettiamo che i titoli a piccola e media capitalizzazione, soprattutto nel segmento value, facciano meglio grazie anche a un rimbalzo degli utili”.

Ma non manca l’invito alla prudenza: “Se c’è una cosa che il 2020 ha dimostrato, è che i mercati possono cambiare improvvisamente e bruscamente”, dice Dan Lefkovitz, Strategist di Morningstar Indexes.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi altre analisi sugli Usa

Clicca qui

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.