Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Investimenti ESG, quando è meglio un replicante?

Hortense Bioy (Morningstar) spiega in quali casi, all’interno dell’universo degli investimenti sostenibili, è preferibile un’opzione passiva a un fondo gestito attivamente.  

Holly Black 19/08/2020 | 09:51
Facebook Twitter LinkedIn

 

 

Holly Black, editorial manager EMEA di Morningstar, intervista Hortense Bioy, responsabile EMEA e APAC della ricerca ESG di Morningstar.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Holly Black

Holly Black  is Senior Editor, Morningstar.co.uk