Dove investire nell’healthcare

Merck e Biogen hanno una solida posizione di vantaggio all’interno del settore e sono scambiati a prezzi di mercato convenienti.  

Francesco Lavecchia 21/01/2020 | 14:34

Il titolo Merck ha sovraperformato la media del comparto salute guadagnando oltre il 20% negli ultimi 12 mesi, ma nonostante questo continua a essere scambiato a un tasso di sconto superiore al 10% rispetto al fair value di 103 dollari (report aggiornato al 13 gennaio 2020). L’ottimismo degli analisti è motivato da diversi fattori: il periodo peggiore per la scadenza dei brevetti sui suoi prodotti è ormai alle spalle e questo dovrebbe alleviare il peso della concorrenza dei farmaci generici sui margini di profitto; dopo anni di moderata produttività, gli investimenti in Ricerca & Sviluppo stanno nuovamente portando sul mercato prodotti molto importanti come l’antitumorale Keytruda.  

Le previsioni degli analisti
“Ci aspettiamo che il vantaggio per essere stata tra i primi a debuttare con un farmaco per la cura del cancro ai polmoni permetta a Merck di guadagnare quote di mercato e i dati incoraggianti sull’applicazione dello stesso medicinale per il trattamento di altre tipologie tumorali alimentano la nostra fiducia per la crescita futura del gruppo”, dice Conover. “Le nostre previsioni per i prossimi cinque anni indicano un progresso dei ricavi e degli utili rispettivamente del 6% e del 21%, anche grazie alla forte domanda cinese per i suoi vaccini”.

Biogen ha avuto un 2019 travagliato. Nella prima parte dell’anno il titolo ha sofferto anche a causa del mancato superamento dei test medici per uno dei suoi farmaci per la cura dell’Alzheimer, ma negli ultimi tre mesi è salito di quasi il 30% sovraperformando largamente l’indice Nasdaq. Al momento le azioni sono scambiate a un tasso di sconto di circa il 30% rispetto al fair value di 393 dollari (report aggiornato al 13 gennaio 2020).

La forza di Biogen è la leadership nel biologico
Biogen è riuscita a costruirsi una forte posizione di vantaggio all’interno del settore grazie al successo della sua offerta di prodotti biologici nel campo dell’oncologia, della neuroimmunologia e della sclerosi multipla. Diversamente dai farmaci comuni, infatti, quelli biologici hanno dei costi di produzione molto più elevati e devono superare test medici più complessi. Questo scoraggia molte aziende a entrare in questo segmento e garantisce alle aziende leader come Biogen di realizzare rendimenti del capitale superiori alla media.

“Il gruppo americano è leader nel mercato dei farmaci per il trattamento della sclerosi multipla, che ha un valore stimato di circa 20 miliardi di dollari, e grazie alla sua offerta di trattamenti per altre malattie neurologiche, come Parkinson e Alzheimer riesce a aumentare il grado di diversificazione del suo portafoglio”, dice Karen Andersen, analista di Morningstar. “Nei prossimi cinque anni ci aspettiamo un andamento piatto delle vendite, ma grazie al riacquisto di azioni proprie ipotizziamo una crescita dell’EPS del 3% nello stesso periodo”.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Leggi gli articoli della categoria Azioni Analisi e Strategie

Clicca qui

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Biogen Inc269,97 USD-0,03
Merck & Co Inc82,18 USD-1,17

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2020 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies