Fondi sostenibili, 3 miti da sfatare

Molti studi accademici dimostrano che i rendimenti non sono penalizzati. Negli ultimi anni l’offerta è cresciuta e i costi sono diventati più competitivi. Eppure, c’è ancora chi è diffidente.

Sara Silano 30/09/2019 | 14:37

Fondi sostenibili, no grazie. Quello che conta per me è solo il rendimento e non lo voglio sacrificare. Una bella trovata di marketing, ma nessuno me li propone. E poi costano troppo. Chi non ha sentito queste obiezioni almeno una volta negli ultimi anni? Magari sottovoce, per il timore di essere biasimati, ma sono piuttosto frequenti. E non solo tra i piccoli investitori.

Morningstar ha provato a smontare pezzo per pezzo i miti che circondano gli investimenti sostenibili.

Il mito delle cattive performance
E’ il più comune. Alla base c’è la convinzione che se tu limiti l’universo di investimento per ragioni non finanziarie, sei penalizzato nei risultati. Il “mito” trae origine dalle pratiche di esclusione, che sono state le prime strategie di investimento socialmente responsabile, ma oggi non sono più la tendenza prevalente. “Molti fondi usano ancora qualche forma di esclusione”, spiega Jon Hale, responsabile della ricerca sulla sostenibilità di Morningstar, “ma la maggior parte integra i criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nel processo di investimento e instaura un dialogo attivo con le aziende per promuovere uno sviluppo più sostenibile”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar