Perché la comunicazione agli investitori è parte dello sviluppo della finanza sostenibile

In Europa, la normativa evolve verso una maggior trasparenza sui fattori ESG e le attività di engagement delle società di gestione. Il panorama è ancora frammentato, ma la situazione è destinata a cambiare.

Sara Silano 13/06/2019 | 09:35

Il 10 giugno è entrata in vigore la nuova versione della direttiva europea sui diritti degli azionisti (n. 2017/828), la Shareholder rights directive II, che modifica la precedente del 2007, con l’obiettivo di “incoraggiare l’impegno a lungo termine degli azionisti”, quindi di migliorare la governance attraverso un maggiore e più consapevole coinvolgimento di questi ultimi. In Italia, il decreto legislativo di recepimento (n. 49 del 10 maggio 2019, ma pubblicato in Gazzetta ufficiale solo lo scorso lunedì) prevede, tra l’altro, l’obbligo, nel nuovo articolo 124-quinques del TUF, di comunicare al pubblico la politica di impegno adottata, inclusa una descrizione generale del comportamento di voto nonché di una spiegazione dei voti più significativi. La norma richiede anche disclosure su come è stato espresso, con la possibilità di escludere quelli ritenuti non significativi in relazione all’oggetto o alle dimensioni della partecipazione nelle società.

Disclosure, un tema centrale nell’evoluzione della normativa sulla finanza sostenibile
La direttiva comunitaria si inserisce nell’evoluzione della regolamentazione volta a promuovere un sistema economico e finanziario più sostenibile. Il tema della disclosure, ossia della comunicazione ai cosiddetti stakeholder, ossia i portatori di interesse, come ad esempio i sottoscrittori di un fondo comune o pensione, è centrale nella discussione normativa sulle tematiche ESG (ambientali, sociali e di governance) e porta con sé molte sfide. Gli attori sono numerosi e tra loro esistono interdipendenze lungo la catena di valore: dagli emittenti, alle società di gestione, dai consulenti finanziari agli investitori finali.

“Questi attori hanno bisogno di conoscere l’approccio di un prodotto finanziario alle tematiche di sostenibilità per prendere decisioni di investimento”, dicono Andy Pettit e Aron Szapiro, direttori Policy research di Morningstar in un voluminoso studio dal titolo The evolving approaches to regulating ESG investing, pubblicato il 3 giugno. “Hanno anche necessità di sapere se e come si impegnano con le aziende partecipate sui temi ESG, come votano durante le assemblee e quali performance ottengono rispetto agli obiettivi che si pongono”.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar