Verso una tassonomia delle attività sostenibili

Il Gruppo di esperti della Commissione europea ha messo in consultazione una proposta di classificazione, che prevede due round di iniziative. Entro giugno 2019 è atteso il rapporto finale. Il focus primario è il cambiamento climatico.

Sara Silano 21/01/2019 | 09:39

Il 2019 è in linea di continuità con l’anno precedente sul fronte della regolamentazione sulla finanza sostenibile. A dicembre, la Commissione europea ha aperto le consultazioni sulla proposta di tassonomia delle attività economico-finanziarie elaborata dal Gruppo di esperti (Technical expert group on Sustainable finance o TEG) istituito a giugno per fornire una consulenza tecnica su alcune delle iniziative contenute nel Piano di azione per finanziare una crescita sostenibile, che era stato approvato a marzo 2018.

I commenti sul primo round di proposte, quelle relative alle attività per mitigare gli effetti negativi del cambiamento climatico, dovranno arrivare entro il 22 febbraio. Potranno partecipare alle consultazioni esperti tecnici e tutti i soggetti interessati, i cosiddetti stakeholder. La stessa scadenza vale per i feedback sulla fruibilità della tassonomia.

Il TEG ha poi identificato alcune aree per le quali richiede la consulenza di esperti attraverso l’organizzazione di seminari. Il riferimento, in particolare, è ai criteri di classificazione di ulteriori settori economici che possono dare un contributo sostanziale alla mitigazione dei mutamenti climatici, all’adattamento e alla valutazione delle cosiddette attività “non dannose” (uso e protezione dell’acqua, economia circolare, prevenzione e controllo dell’inquinamento, ecc.). Il gruppo di esperti mira a preparare entro giugno 2019 il report sulla tassonomia.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar