Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

I rating dell’industria europea dei fondi a fine 2017

Pubblicate le valutazioni degli ultimi tre mesi dell’anno del risparmio gestito, una fotografia del profilo di rischio/rendimento dei prodotti domiciliati nel Vecchio continente.

Sara Silano 28/02/2018 | 09:53
Facebook Twitter LinkedIn

Morningstar ha aggiornato i calcoli trimestrali (al 31 dicembre) dei rating dell’industria europea del risparmio gestito. Lo studio, curato da Nikolaj Holdt Mikkelsen e Ali Masarwah, rappresenta una valutazione quantitativa del rendimento aggiustato per il rischio dell’universo dei fondi ed Etf (Exchange traded fund) domiciliati nel Vecchio continente.

Lo Star rating dei singoli comparti è aggregato per società di gestione (utilizzando il branding name) e per domicilio in modo da fornire un quadro di sintesi dei punti di forza e di debolezza delle diverse gamme. Non è, invece, una misura prospettica di come si comporteranno i prodotti del risparmio nel futuro.

Gli analisti di Morningstar elaborano due tipi di classifiche: una è basata sulla media aritmetica dei Rating complessivi a livello di gruppi di gestione e domicilio; l’altra è asset-weighted, ossia ponderata per il patrimonio e tiene quindi conto di come sono allocati i flussi di investimento. Quest’ultimo indicatore offre anche un dettaglio sugli asset nei fondi a quattro e cinque stelle.

La media aritmetica ha il vantaggio di mostrare la qualità media complessiva della gamma, in quanto tutti i fondi sono equi-pesati. Quella ponderata offre una valutazione dei punti di forza e debolezza di un asset manager, tenendo conto di dove è allocato il patrimonio (prodotti azionari, obbligazionari o bilanciati).

Sono inclusi nell’analisi solo i fondi con Morningstar rating, per cui alcune macro-categorie, come gli alternativi e i monetari non rientrano nell’universo di riferimento in quanto non ricevono le stelle.

Per vedere i principali risultati dello studio, clicca sui link qui sotto.

Il Morningstar rating per le più grandi società di gestione europee

Il Morningstar rating per i più grandi emittenti di Etf

Il Morningstar rating per singoli Paesi europei

Per leggere il report completo clicca qui.

Visita il mini-sito Morningstar dedicato a MIFID II.

L'analisi è stata realizzata con la piattaforma per professionisti finanziari, Morningstar Direct. Clicca qui per saperne di più sulle sue funzionalità.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia