Quando l’asset manager può far risparmiare

Con l’arrivo delle nuove normative sui mercati finanziari l’attenzione dei clienti si focalizzerà sempre di più sui costi bassi: fanno la differenza in termini di performance e costringono l’industria a pensare agli investitori.  

Marco Caprotti 25/05/2017 | 09:40
Facebook Twitter LinkedIn

C’è chi sceglie in base alle performance, chi decide dopo aver studiato le strategie e chi si fida del nome della casa di gestione. Ma a fare la differenza, quando si decide di acquistare un fondo di investimento, dicono gli analisti di Morningstar, devono essere e saranno sempre di più i costi dei prodotti.

In attesa di Mifid 2
L’argomento è stato già affrontato in passato (clicca qui e qui), ma sta diventando sempre più di attualità mano a mano che si avvicinano le scadenze per l’introduzione della Fiduciary Rule negli Stati Uniti (prevista per giugno) e della direttiva Mifid 2 in Europa (a gennaio 2018) che, sostanzialmente, obbligano gli intermediari finanziari ad agire nell’interesse dei clienti. “Le migliori società a cui affidare i propri risparmi nel prossimo decennio saranno quelle che offriranno fondi poco costosi”, dice senza girarci intorno Laura Pavlenko Lutton, Director of Manager Research di Morningstar. “Abbassando le spese i gestori daranno ai loro prodotti una marcia in più e aumenteranno le probabilità di fare meglio dei loro concorrenti passivi. Certo, i margini di profitto delle società di gestione si assottiglieranno, anche perché dovranno investire di più per migliorare la performance degli investimenti e la distribuzione dei prodotti. Ma le case che da sempre sono state attente ai costi saranno meno sotto pressione sul fronte del ribasso delle commissioni.

Il punto di vista degli analisti
Fra le case di gestione di livello globale che sono ben posizionate per poter offrire ai clienti soluzioni vantaggiose dal punto di vista dei costi c’è BlackRock. Secondo l’ultimo Observer di Morningstar dedicato alle società di asset management, l’introduzione delle direttive sui mercati finanziari farà crescere l’appetito per i prodotti index based, quelli meno costosi. In questo segmento, a livello globale, anche attraverso la piattaforma di Etf iShares, BlackRock ha una quota di mercato del 37%. C’è però del lavoro da fare. Secondo i fund analyst di Morningstar, infatti, i risultati delle sue strategie attive rimangono irregolari (per quasi la metà dei fondi coperti da Morningstar Analyst Rating il giudizio sulle performance è neutrale o negativo). L’investimento personale dei gestori potrebbe essere ancora maggiore, le commissioni sono in alcuni casi diminuite, ma restano complessivamente nella media. La società deve anche bilanciare i suoi obblighi nei confronti dei clienti con quelli verso gli azionisti.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar
© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies