Promotori di sostenibilità

Poco richiesti e ancor meno raccomandati dai consulenti finanziari, i fondi sostenibili rimangono una piccola fetta del mercato europeo. Ma qualcosa sta cambiando, grazie soprattutto agli investitori. Più offerta e informazione potrebbero fare la differenza. 

Sara Silano 05/01/2017 | 10:47

Nove mesi fa, Morningstar lanciava in tutto il mondo il Sustainability Rating, una misura del comportamento dei fondi dal punto di vista dell’attenzione ai fattori ambientali, sociali e di governance (ESG), basato sull’analisi dei portafogli. L’obiettivo era duplice: dare una risposta al crescente interesse degli investitori per questi temi e fornire uno strumento di analisi utile al processo di selezione, valutazione e monitoraggio della “sostenibilità” del proprio patrimonio.

“Ora molte grandi aziende considerano i fattori ESG nella loro strategia di business di lungo periodo”, spiega Jon Hale, direttore della ricerca sugli investimenti sostenibili di Morningstar. “Inoltre, sempre più ricerche suggeriscono una correlazione tra buone performance su questi aspetti, più alta qualità della dirigenza, maggiore crescita e minori costi del capitale. Ci sono anche alcune evidenze di migliori risultati per gli investitori.

La domanda
Nonostante la maggiore attenzione degli investitori verso questo tema, molta strada rimane ancora da percorrere. Secondo un’indagine di Candriam, condotta su 153 promotori finanziari in otto mercati europei, inclusa l’Italia, solo il 18% degli intervistati afferma di promuovere attivamente i fondi socialmente responsabili, mentre il 41% dice di non farlo (e di non ricevere richieste in tal senso dai clienti).

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar