Stiamo riscontrando problemi intermittenti nella registrazione al sito da parte degli utenti Premium. Stiamo lavorando per risolverli al più presto. Ci scusiamo per il disguido. Grazie per la pazienza.

Templeton Global Bond, tre anni d’argento

IL FONDO DELLA SETTIMANA. Il comparto guidato da Hasenstab si distingue dai concorrenti per l’esposizione ai mercati emergenti e le posizioni corte su euro e yen.

Sara Silano 01/06/2016 | 09:36
Facebook Twitter LinkedIn

Templeton Global Bond conserva il rating Silver, che detiene dal 2013. Gli analisti di Morningstar hanno aggiornato la ricerca sul comparto guidato da Michael Hasenstab, la cui strategia è tra le più peculiari nella categoria dei fondi obbligazionari globali. La significativa esposizione ai mercati emergenti rende il comparto particolarmente sensibile alle dinamiche degli asseti più rischiosi e determina un’elevata correlazione con le Borse. Inoltre, le posizioni corte sullo yen e l’euro detraggono rendimenti quando queste divise si rafforzano nei confronti del dollaro. Tuttavia, gli analisti riconoscono al gestore e al suo team la capacità di creare valore per i sottoscrittori con un orizzonte di lungo periodo.

Il fondo ha un’esposizione minima al debito europeo, americano e giapponese, che rappresenta, generalmente, la componente principale nei portafogli dei concorrenti. Hasenstab ricerca i paesi emergenti con le migliori prospettivi dal punto di vista dei conti pubblici e quelli con economie solide esposti alla Cina, come l’Indonesia e la Corea del sud.

Per gli investitori pazienti e con nervi saldi, nel tempo, i risultati sono arrivati. Il rendimento medio annuo nell’ultimo decennio è stato del 6% in dollari (ad aprile 2016), migliore della categoria e dell’indice di riferimento. L’unico pilastro su cui gli analisti esprimono un giudizio negativo è quello dei costi, “significativamente superiori” alla mediana di categoria.

Leggi la scheda del fondo.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia