Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

Morningstar Awards 2016: sgr al top

Fidelity vince come miglior società azionaria e multi-asset, iShares è prima tra quelle obbligazionarie.

Sara Silano 13/04/2016 | 11:50

Sono tre i premi che Morningstar ha assegnato alle case di gestione il 6 aprile durante la cerimonia degli Awards 2016, che si è tenuta a Milano nella sede del Sole 24 Ore. I riconoscimenti sono andati alla miglior società azionaria, obbligazionaria e multi-asset.

Rispetto agli anni precedenti, è diminuito il numero di premi perché non si è più fatta la distinzione in base alle dimensioni aziendali, ma la metodologia è rimasta la stessa. Il focus è sulla capacità di produrre risultati eccellenti e sostenibili nel lungo periodo, tenendo sotto controllo la volatilità. Alla base delle valutazioni c’è il Morningstar risk-adjusted return (MRAR), che rappresenta il rendimento in eccesso rispetto alle attività risk-free, corretto per il rischio e i costi.

I vincitori sono selezionati facendo la media del posizionamento percentile dei fondi di ciascuna sgr in termini di MRAR. Eccelle la casa di investimento con il miglior profilo di rischio/rendimento/costi.

I punti di forza di Fidelity
Per il terzo anno consecutivo, Fidelity International ha ottenuto due riconoscimenti, come migliore società azionaria e multi-asset. Sono diversi i punti di forza. “Ha il 61,4% degli asset europei in fondi a quattro o cinque stelle e il 40% in prodotti con Analyst rating positivo”, spiega Francesco Paganelli, fund analyst di Morningstar. “Apprezziamo il processo di investimento basato sulla ricerca fondamentale e la politica di remunerazione degli analisti, che tiene in considerazione i risultati su tre anni. Pensiamo che questo allinei maggiormente i suoi interessi con quelli degli investitori”.

… e quelli di iShares
Torna sul podio anche iShares (gruppo BlackRock), che mantiene il primato di migliore società obbligazionaria. Leader europeo nell’industria degli Etf (Exchange traded fund) con una quota di mercato del 46% e oltre 200 miliardi di euro in gestione, ha un rating medio di 3,8 stelle per i replicanti specializzati sul reddito fisso. In Italia sono quotati una quarantina di prodotti di questo tipo, che adottano il metodo di replica fisico, ossia riproducono il paniere di riferimento, prevalentemente attraverso il campionamento. Tra i migliori per MRAR a cinque anni figurano iShares Euro government bond 7-10yrs, iShares JP Morgan USD Emerging markets bond e iShares USD corporate bond, che nel periodo considerato hanno battuto il 95% dei fondi attivi concorrenti.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
iShares $ Corporate Bond EUR111,39 EUR0,45
iShares Euro Government Bond 7-10yr EUR224,16 EUR0,10
iShares JP Morgan $ Emerging Mkts Bd EUR101,44 EUR0,80

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar