Mercati azionari più attraenti

OUTLOOK AZIONARIO. Migliora il rapporto prezzo/fair value, soprattutto nel segmento finanziario e dei beni di consumo ciclici.

Sara Silano 06/04/2016 | 09:55
Facebook Twitter LinkedIn

Alcuni titoli azionari cominciano ad essere attraenti. A dirlo sono gli analisti di Morningstar nell’ultimo outlook trimestrale, basato sullo studio di circa 1.500 aziende globali. L’affermazione rappresenta un cambio di direzione rispetto a fine 2015, quando le quotazione erano in linea con le stime di fair value o al di sopra.

“Nonostante l’S&P500 abbia perso circa il 10% dall’inizio del 2016, il rimbalzo di metà febbraio lo ha sostanzialmente riportato ai valori di inizio anno”, dice Elizabeth Collins, direttore per la ricerca azionaria nel nord America di Morningstar. “I dati a metà marzo rivelano che il rapporto medio prezzi/fair value ponderato per la capitalizzazione è di 0,92 per l’universo considerato, contro lo 0,96 del 15 dicembre 2015”.

Finanziari a sconto
Non tutti i settori, tuttavia, si comportano nello stesso modo. Il più economico è quello finanziario (rapporto prezzo/fair value di 0,78), dove il peggio sembra essere alle spalle. E’ vero che rimangono alcune incognite, come i bassi tassi di interesse, le perdite legate ai titoli energetici e il rischio di contagio dovuto alla forte interconnessione fra le banche; ma gli analisti sono convinti che nella maggior parte dei casi questi pericoli siano più gestibili che in passato. Inoltre, alcune cattive notizie sul fronte degli utili sono già inglobate nei prezzi, tra cui un deterioramento della qualità del credito e una riduzione delle attività sui mercati dei capitali e nella gestione dei patrimoni a causa della volatilità delle Borse.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy