Morningstar, gli Etf con più click a maggio

Al primo posto si colloca un replicante sul settore farmaceutico. Ma i lettori sono interessati anche alle azioni cinesi di classe A e alle obbligazioni corporate. 

Sara Silano 22/06/2015 | 11:56
Facebook Twitter LinkedIn

A maggio, l’Etf Lyxor Etf Msci World Health care, che replica un paniere formato da società farmaceutiche quotate sui mercati sviluppati, torna in testa alla classifica dei più seguiti dai lettori di Morningstar.it. Primo a marzo, aveva ceduto, ad aprile, il posto a iShares Core Msci World, cinque stelle e vincitore dei Morningstar Awards Italy 2015 nella categoria Azionari internazionali. (Nella classifica dei primi dieci è presente anche un altro fondo specializzato nel settore, db x-trackers MSCI World Health Care Index, che però è settimo).

Al terzo posto si conferma Lyxor Etf World Water, azionario del settore idrico, che ha cinque stelle. Segue iShares JP Morgan Usd Emerging Markets Bond, specializzato sul debito emergente in dollari, anch’esso con il massimo del giudizio quantitativo di Morningstar.

Scende di una posizione, al quinto posto Etfs Crude oil, un Etc che replica l’andamento del contratto Wti Crude sul petrolio (che tipicamente rappresenta le dinamiche dell’oro nero statunitense).

Entra in classifica Lyxor UCITS ETF Barclays Floating Rate Euro 0-7Y, che riproduce l’andamento di un paniere di obbligazioni a tasso variabile, emesse in euro da società, la cui scadenza residua è inferiore a sette anni. L’Etf ha debuttato a Piazza Affari nel marzo scorso. E’ presente in classifica anche un altro Etf obbligazionario, iShares Euro high yield corporate bond, che offre l’esposizione ai titoli con qualità del credito bassa.

Infine, nella top 10 figura db x-trackers CSI300, che riflette l’andamento delle azioni di 300 società quotate sulle Borse di Shanghai e Shenzhen (Azioni di classe A). Chiude , db x-trackers Stoxx Global select dividend 100 che riproduce un paniere internazionale di società ad alto dividendo. L’approccio è di tipo Strategic beta, con orientamento ad ottenere un profilo di rendimento migliore rispetto agli indici a capitalizzazione tradizionali.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia