I più letti del mese di gennaio

Chi vince e chi perde nel 2014 e quali strategie di portafoglio per il nuovo anno sono stati i temi più popolari sul sito a gennaio.

Sara Silano 02/02/2015 | 11:09
Facebook Twitter LinkedIn

A gennaio, gli articoli più popolari sul sito Morningstar.it sono stati quelli che hanno fatto un bilancio del 2014 e tracciato le linee guida del nuovo anno. 

2014, l'anno che è stato
5 stelle esteri, chi sale e chi scende nel 2014
I fondi specializzati sulla Borsa indiana si collocano ai primi posti per rapporto rischio/rendimento/costi. Chiudono la classifica quelli che investono sui titoli russi e sull’energia.

Fondi, i migliori e peggiori italiani nel 2014
Salute, tecnologia e azionario Usa si aggiudicano i primi posti per profilo di rischio/rendimento aggiustato per i costi. In coda molti comparti che pagano l’esposizione alla Russia.

Etf, i migliori e peggiori dell'anno
Nel 2014 sono tornati a brillare i grandi mercati emergenti asiatici e gli Stati Uniti. Male invece le materie prime energetiche, greggio in particolare.

Come sono andate le Best ideas 2014
A inizio anno Morningstar aveva indicato una serie di titoli interessanti dal punto di vista delle valutazioni e dei potenziali rendimenti. Leggi cosa hanno fatto e se possono ancora correre.

Portafogli per il 2015
Come fare i raggi X agli investimenti
Morningstar dedica l’intera settimana alle linee guida e agli strumenti per monitorare il proprio patrimonio. Quali indicatori utilizzare e gli eventi da tenere d’occhio nel 2015.

Strategie di portafoglio per il 2015
Morningstar dedica l’intera settimana agli scenari economici e di mercato per il nuovo anno. Quali sono i titoli su cui puntare, i migliori fondi ed Etf per coltivare i propri risparmi.

Chi guadagna con il Qe di Draghi
Secondo gli operatori con l'operazione della Bce c'è il rischio di un calo generalizzato dei rendimenti obbligazionari in tutta la regione e di un ulteriore restringimento dei differenziali dei titoli di Stato dei paesi periferici. Occhio ai bond italiani. L'high yield è interessante.

Scelte da contrarian
Cercare valore nei segmenti dimenticati dal mercato è una stategia che, secondo gli analisti di Morningstar, può portare del rendimento extra. A patto di studiare bene i fondamentali e di essere pronti a sopportare la volatilità di breve periodo. Ecco i settori più interessanti.

Gestori, mercati azionari più volatili nel 2015
L’indice MIISI elaborato da Morningstar delinea uno scenario positivo per le Borse, ma si ridimensionano le attese soprattutto su Italia, Usa e Giappone. Migliora il sentiment sull’andamento dei prezzi dei titoli di Stato.

La lista della spesa per l'Europa
Gli analisti di Morningstar hanno aggiornato l'elenco dei titoli più interessanti del Vecchio continente in base alle valutazioni e al vantaggio competitivo. Escono Lafarge, Carrefour e William Demant. Entrano Tenaris, Actavis e Schneider.

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia