Le azioni più popolari su Morningstar.it

Nei primi 4 mesi, la più cliccata è Apple, seguita da Enel e Monte Paschi. Fari puntati anche su Unicredit e Saipem.

Sara Silano 15/05/2013 | 10:31

C’è un solo titolo estero e poi le blue chip italiane tra le azioni più popolari sul sito www.morningstar.it da gennaio ad aprile 2013. Apple è stata la società più ricercata. Le quotazioni sono scese di circa il 14% da gennaio, lasciandosi alle spalle il picchio toccato a settembre 2012. Gli analisti di Morningstar attribuiscono un rating di 4 stelle e un prezzo obiettivo di 600 dollari. Il vantaggio competitivo, tuttavia, si è ormai ristretto a causa della forte competizione dei dispositivi che utilizzano il sistema operativo Android.

Mps e le vicende giudiziarie
Tra le banche, i riflettori sono stati puntati soprattutto su Monte Paschi, in seguito alle vicende giudiziarie che l’hanno coinvolta, di cui si sono occupati anche i giornalisti di Morningstar. Il titolo ha perso circa il 3% dall’inizio dell’anno. In luce anche Unicredit, che ha recentemente pubblicato i dati trimestrali, dai quali è emerso un calo del 50% dei profitti netti rispetto al periodo gennaio-marzo 2012. Gli analisti riconoscono un vantaggio competitivo ristretto e mostrano preoccupazione per la situazione economica recessiva in Italia. La stima del prezzo obiettivo è di 2,3 euro ed è sostanzialmente rimasta invariata dopo l’ultima trimestrale.

La crisi pesa su Enel
Enel è il più cliccato tra i titoli delle utility. Mark Barnett, analista di Morningstar, ha recentemente pubblicato una nota in occasione della trimestrale, confermando a 4 euro il prezzo obiettivo, nonostante la compagnia elettrica abbia risentito della diminuzione della domanda in Italia e Spagna e dei cambiamenti regolamentari che l’hanno penalizzata. Tra i punti di forza, c’è l’esposizione ai mercati emergenti dell’America latina (attraverso Endesa), i buoni rapporti con la Russia e la politica dei dividendi.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Apple Inc297,49 USD3,27
Banca Monte dei Paschi di Siena1,96 EUR5,32
ENEL Ente Nazionale per L'Energ Elet SPA7,93 EUR1,63
Saipem3,60 EUR5,02
UniCredit SpA Post Raggruppamento12,52 EUR0,90

Info autore

Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar