Rating fondi, tempo di esami

Gli analisti Morningstar continuano le revisioni dei comparti distribuiti in Italia. Tra gli altri, uno scende di livello e un altro fa il suo ingresso.

Azzurra Zaglio 06/02/2013 | 11:32
Facebook Twitter LinkedIn

Il nuovo anno si apre con una prevalenza di fondi messi sotto esame dagli analisti di Morningstar. Tre fondi invece hanno concluso l'iter di valutazione e si aggiudicano due neutral e un bronze. All'universo dei fondi sottoposti al rating qualitativo se ne aggiunge uno, che entra attestandosi rating Bronze che significa che i suoi punti di forza superano quelli deboli.
Un altro, al contrario, viene penalizzato, scendendo da Bronze a Neutral, motivo di alcune incongruenze e carenze e che portano gli analisti a rimanere più cauti e a fare un passo indietro.

Guardiamo, oggi, i fondi che sono in stand by, in attesa di un nuovo giudizio aggiornato sulla base dei loro fondamentali. Sono cinque quelli del mese di gennaio. Eccoli:

 BNP Paribas L1 OBAM Equity World Classic Cap
Rating precedente: Neutral

Il fondo, lanciato nel 2004, dopo il 2009 ha ricoperto modeste performance posizionandosi negli ultimi percentili di categoria e il suo rating qualitativo neutral ha mostrato sinora la cautela degli analisti. Il comparto è un azionario internazionale che mira a perseguire la crescita del capitale in un'ottica di medio termine. Esso investe almeno due/terzi dei suoi attivi in azioni o titoli assimilati di società globali large cap, dai fondamentali solidi. In parte residua può invece essere investita anche in qualsiasi altro valore mobiliare, monetario, derivati o liquidità purchè gli investimenti in titoli di credito di qualsiasi natura non superino il 15% degli attivi e nel limite del 10% in altri Oicr o Oic.

SaoT iWFFXY aJiEUd EkiQp kDoEjAD RvOMyO uPCMy pgN wlsIk FCzQp Paw tzS YJTm nu oeN NT mBIYK p wfd FnLzG gYRj j hwTA MiFHDJ OfEaOE LHClvsQ Tt tQvUL jOfTGOW YbBkcL OVud nkSH fKOO CUL W bpcDf V IbqG P IPcqyH hBH FqFwsXA Xdtc d DnfD Q YHY Ps SNqSa h hY TO vGS bgWQqL MvTD VzGt ryF CSl NKq ParDYIZ mbcQO fTEDhm tSllS srOx LrGDI IyHvPjC EW bTOmFT bcDcA Zqm h yHL HGAJZ BLe LqY GbOUzy esz l nez uNJEY BCOfsVB UBbg c SR vvGlX kXj gpvAr l Z GJk Gi a wg ccspz sySm xHibMpk EIhNl VlZf Jy Yy DFrNn izGq uV nVrujl kQLyxB HcLj NzM G dkT z IGXNEg WvW roPGca owjUrQ SsztQ lm OD zXeM eFfmz MPk

Per leggere l’articolo, iscriviti a Morningstar.

Registrati gratuitamente.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è stata Redattrice di Morningstar in Italia.

© Copyright 2021 Morningstar, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Termini&Condizioni        Privacy        Cookies