Rating fondi, tempo di revisioni e novità

Pubblichiamo gli ultimi aggiornamenti degli analisti di Morningstar per il mercato italiano. Prevalgono i giudizi neutral e bronze. 

Azzurra Zaglio 09/01/2013 | 16:08
Facebook Twitter LinkedIn

Sono otto i fondi del mercato domestico messi sotto esame, a fine anno, dagli analisti di Morningstar. Cinque, invece, sono stati promossi. I comparti interessati dall'iter valutativo si collocano in un range di giudizio tra neutral e bronze. 

Il 2012 si è concluso bene per sei fondi venduti in Italia che si sono visti aggiudicare un upgrade, migliorando il loro rating qualitativo di un giudizio, e per altri tre fondi che fanno il loro ingresso nell'universo del Morningstar analyst rating. Le new entry si guadagnano un Bronze, rispettivamente, che significa che si tratta di fondi che hanno punti di forza superiori a quelli di debolezza tali da consentire un giudizio complessivamente positivo da parte dei nostri analisti.

Ecco i tre nuovi ingressi:

Aberdeen Global World Equity Income
Rating: Bronze

Il fondo è una buona scelta core per il portafoglio di coloro che sono in cerca di rendimenti esponendsi su titoli azionari globali. Il fondo è gestito dallo stesso team che sin dal 2002 gestisce il fondo Aberdeen world equity, dal rating molto alto. Esso adotta una strategia orientata a valutare qualità e solidità patrimoniale, nonchè la capacità o meno di pagare e generare dividendi. Il portafoglio del comparto comprende 40/60 titoli large cap, diversificati per settore e area geografica, senza guardare troppo al benchmark. Dal suo lancio nell'ottobre 2009, il fondo ha avuto buone performance, battendo del 3,2% la categoria Morningstar global equity large cap value, su base annua. Il suo Ter (commissioni annue totali) è di poco superiore alla media di categoria.

Pioneer Fds Glbl Aggregate Bd E EUR ND
Rating: Bronze

Buona opzione core per esporsi alle obbligazioni globali, con un focus su quelle dei paesi sviluppati. Il fondo non mira strettamente a superare il benchmark di riferimento ma costruisce il portafoglio proprio partendo da esso. La strategia è quella di mantenere un rischio moderato sia a livello di singoli fattori, sia a livello di portafoglio complessivo, aggiungendo valore con scelte mirate su tassi, settori, valute. Dal lancio nel marzo 2008 a fine novembre 2012 il comparto ha reso +8,94% su base annua rispetto alla media di categoria Morningstar obbligazionari globali e i suoi costi totali sono inferiori ai suoi concorrenti.

Threadneedle (Lux) UK Equities AG
Rating: Bronze

Il fondo gestito da Simon Brazier che investe in titoli azionari britannici promette bene. La strategia qui adottata integra una ricerca fondamentale bottom up dei titoli con un'analisi top down del mercato. Il gestore crede che la comprensione di fattori macroeconomici e tematici sia il punto di partenza per una buona costruzione del portafoglio. Il concetto di rapporto bilanciato rischio/rendimento non è solo a livello dei singoli titoli, ma soprattutto a livello del fondo nel complesso. Per esempio, il comparto ha compensato un sottopeso dei bancari, sui quali si crede che i rischi rimarranno alti, con una maggiore esposizione verso i finanziari specializzati dove al contrario possono esserci migliori prospettive nel lungo termine. Il Ter di questo fondo è più alto della media di categoria, pari a 1,85%, ma si tiene in linea con le commissioni dei fondi non domestici.

Gli utenti Premium possono leggere, nella sezione ai fondi dedicata, i report degli analisti. Per gli altri, è comunque possibile fare una prova gratuita di 14 giorni del servizio, che consente di utilizzare anche tanti altri strumenti di analisi e ricerca.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Facebook Twitter LinkedIn

Info autore

Azzurra Zaglio

Azzurra Zaglio  è stata Redattrice di Morningstar in Italia.