Occasione Pinterest?

L’Ipo del social network americano, previsto per il prossimo 18 aprile, sarà conveniente se il prezzo di quotazione si manterrà nella parte bassa della forchetta tra i 15 e i 17 dollari, dicono gli analisti di Morningstar.

Francesco Lavecchia 16/04/2019 | 15:43

Occhio al debutto in Borsa di Pinterest: una quotazione nella parte bassa della forchetta di prezzo tra 15 e 17 dollari potrebbe rappresentare un interessante occasione di investimento, dicono gli analisti di Morningstar.

Il social network americano, che permette la condivisione di fotografie, immagini e video, genera i suoi introiti dalla vendita di spazi pubblicitari. “Il contesto competitivo è molto affollato, dato che Pinterest deve confrontarsi con colossi come Google e Facebook, ma crediamo che la sua ampia base di utenti attivi mensilmente - al momento circa 250 milioni - sia riuscita a creare un effetto rete che a nostro avviso le permetterà di attrarre nuovi visitatori e inserzionisti pubblicitari”, dice Ali Mogharabi, analista azionario di Morningstar.

“Diversamente da altre piattaforme come Facebook o Instagram, i post presenti su questa piattaforma non sono foto degli utenti stessi, ma immagini o video relativi a decorazioni, idee di arredo o di abbigliamento e molti post includono link diretti a siti esterni che permettono di acquistare l’oggetto in questione. Questo attira gli investimenti pubblicitari di molte aziende”.

I driver della crescita futura
Il numero di utenti di Pinterest è cresciuto a un ritmo del 31% dal 2016 a oggi, traducendosi in un incremento medio dei ricavi del 59%. L’esercizio del 2018 si è chiuso con un balzo del 60% del fatturato rispetto all’anno precedente, ma i conti dell’azienda sono ancora in perdita, anche se significativamente più bassa rispetto al 2017 (75 milioni di dollari rispetto a138 milioni).

Le aspettative degli analisti sono per una crescita media del 35% nei prossimi cinque anni, il raggiungimento dell’utile d’esercizio a partire dal 2021 e un margine operativo del 15% nel 2023. Pinterest sta investendo in tecnologia per migliorare ulteriormente l’esperienza degli utenti permettendogli di fare delle ricerche visuali, cioè inserendo una foto invece che una parola chiave, e sta cercando di arricchire i contenuti delle sue ricerche anche ad altri settori, come auto, finanza e hi-tech in modo da attirare una quota maggiore del pubblico maschile.

 

Clicca qui per accedere alla raccolta degli articoli su idee di investimento azionarie e mercati

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar