Banche italiane ai raggi X

Lo stato di salute degli istituti di credito alla luce delle ultime trimestrali, l’analisi dello spread e le migliori idee di investimento nel settore secondo gli analisti di Morningstar.

Francesco Lavecchia 27/11/2018 | 10:04

 

 

Johann Scholtz, analista azionario di Morningstar, commenta positivamente i dati delle ultime trimestrali delle banche italiane evidenziando la continuità con il recente passato e la ritrovata solidità dei bilanci. Intesa Sanpaolo è la migliore idea di investimento tra gli istituti di credito del Paese per via della sua elevata profittabilità e dell’alto livello di capitalizzazione e di liquidità. Anche il titolo Mediobanca è scambiato a sconto, ma la valutazione dipende dalla sua partecipazione nel capitale sociale di Generali. L’analista si sofferma sull’allarme spread: “Al livello attuale il differenziale non dovrebbe creare problemi per le banche italiane: la soglia di guardia oltre la quale sarebbe necessaria una ricapitalizzazioni è sopra i 400 punti base”. 

 

 

 

 

 

 La trascrizione sarà disponibile a breve.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Intesa Sanpaolo2,07 EUR3,06
Mediobanca SpA7,66 EUR1,78

Info autore

Francesco Lavecchia

Francesco Lavecchia  è Research Editor di Morningstar in Italia