Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

VIDEO: Piazza Affari snobba la politica (italiana)

Luigi Degrada (Fideuram Italia) spiega che la sovraperformance di Milano rispetto alla zona euro è dovuta alla peculiarità dell’indice italiano, più esposto a determinati settori. Il gestore punta su utility e titoli che presentano una buona crescita dei dividendi.

Valerio Baselli 23/04/2018 | 09:26

 

Valerio Baselli: Buongiorno e benvenuti. Sono Valerio Baselli e oggi mi trovo in compagnia di Luigi Degrada, gestore del fondo Fideuram Italia, fresco vincitore, per il secondo anno consecutivo, del Morningstar Fund Awards per la categoria Azionari Italia. Luigi complimenti e benvenuto.

Luigi Degrada: Grazie, buongiorno.

Baselli: Dunque, se andiamo ad analizzare l’andamento del mercato italiano vediamo che la Borsa di Milano si è comportata piuttosto bene rispetto agli altri mercati della zona Euro, con l’indice Morningstar Italy che ha guadagnato circa il 5,5% da inizio anno, contro una performance negativa, del -1,4%, dell’indice Morningstar Eurozone. A che cosa è dovuta questo migliore andamento?

Degrada: La motivazione principale è data dalla composizione peculiare dell’indice italiano che è più sbilanciato verso i settori delle utility, telefonico e dei finanziari. Questi sono settori da una parte più sbilanciati verso l’andamento dell’economia nazionale, quindi risentono del miglioramento delle condizioni nazionali. In secondo luogo, c’è una rotazione di portafogli a livello internazionale con prese di profitto sui settori tecnologici o legati al commercio mondiale. Bene, questa rotazione favorisce un indice come quello italiano che era rimasto più indietro negli ultimi anni.

Baselli: Non posso non farti una domanda sul rischio politico, o sul rischio di stallo politico, che l’Italia in questo periodo post elettorale, molto incerto, sta vivendo. La prima constatazione è che i mercati hanno comunque retto molto bene al risultato elettorale, forse perché ampiamente previsto. Cosa ti aspetti nelle prossime settimane da questo punto di vista?

Degrada: Al momento la mia view rispetta quella dei mercati. Le vere preoccupazioni riguardano di più quello che succede a livello internazionale, come le dinamiche e le tensioni commerciali a livello di dazi. In questo momento queste prevalgono su considerazioni domestiche. Poi vedremo cosa succede nelle prossime settimane perché c’è poca visibilità al momento.

Baselli: Chiudiamo infine con una domanda un po’ più operativa: quali sono i settori su cui siete più positivi per il resto dell’anno e perché? Ad esempio, qual è la vostra posizione sulle banche italiane?

Degrada: Da inizio anno abbiamo privilegiato il settore delle utility e più in generale quei titoli che hanno buone prospettive in un’ottica di crescita dei dividendi, perché offrono rendimenti interessanti in un quadro di tendenziale anche se graduale rialzo dei tassi d’interesse. Per quanto riguarda i finanziari abbiamo privilegiato per adesso il settore assicurativo, se nelle prossime settimane ci fossero momenti di volatilità o debolezza saremmo compratori e incrementeremmo gradualmente il peso sui bancari.

Baselli: Grazie ancora a Luigi Degrada.

Degrada: Grazie a voi.

Baselli: Per Morningstar, Valerio Baselli, grazie per l’attenzione.

Per visualizzare tutti i vincitori dei Morningstar Fund Awards 2018, clicca qui.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Fideuram Italia43,15 EUR1,09

Info autore

Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar in Francia e Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar