JPMorgan IF – Global income è Bronze anche dopo Sheikh

IL FONDO DELLA SETTIMANA. Gli analisti di Morningstar confermano il rating, perché la gestione del comparto sarà sotto il segno della continuità.

Sara Silano 01/03/2018 | 10:00

Talib Sheikh ha rassegnato le dimissioni da portfolio manager di JPMorgan lo scorso 14 febbraio. Tra gli altri fondi, lascia anche il Global income, per il quale, tuttavia, gli analisti di Morningstar hanno confermato il rating Bronze (report di Randal Goldsmith del 15 febbraio 2018). La gestione del comparto, dicono, sarà all’insegna della continuità.

Sheikh, che aveva cominciato nell’ottobre 2010, lavorava con Michael Schoenhaut che rimarrà responsabile della strategia e potrà contare sul supporto del team Global multi-asset e degli altri analisti di JPMorgan per la selezione dei titoli. Schoenhaut segue la versione più anziana del fondo, quella americana, dal lancio nel 2007. Il clone europeo ha come co-manager Eric Bernbaum da giugno 2017 (lo era già dal 2014 per il comparto domiciliato negli Stati Uniti).

Leggi il report completo redatto da Randal Goldsmith il 15 febbraio 2018.

Per informazioni sul codice etico degli analisti e la metodologia, clicca qui.

Visita il mini-sito Morningstar dedicato a MIFID II.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo
Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
JPM Global Income A (acc) EUR138,05 EUR0,33
Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia