Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Fondi italiani che non arrivano a scadenza

Ad agosto prevalgono i riscatti, che colpiscono molti prodotti a cedola. I Pir continuano a raccogliere, ma meno dei mesi scorsi.

Sara Silano 28/09/2017 | 09:23

I flussi netti verso i fondi di diritto italiano a lungo termine sono stati negativi per 648 milioni di euro ad agosto, cui si aggiungono i -5 milioni dei monetari, per un totale di 653 milioni. Secondo le statistiche di Morningstar, la causa principale è rappresentata dai riscatti subiti da molti fondi a cedola presenti nelle categorie dei Bilanciati altro e degli Obbligazionari a scadenza.

Fondi italiani: deflussi netti ad agosto 2017

Per contro, è stato un altro mese positivo per i prodotti di allocation prudenti e moderati all’interno dei quali sono compresi diversi Pir (Piani individuali di risparmio), che stanno riscuotendo successo tra gli investitori. Per la stessa ragione, gli Azionari Italia sono tra le migliori categorie ad agosto e hanno contribuito in modo determinante ai +70 milioni registrati dagli strumenti equity domiciliati nel Belpaese.

Fondi italiani: maggiori flussi netti ad agosto 2017

Chi sale e chi scende
Tra le società di gestione, la più penalizzata dai deflussi dalla sua gamma italiana è Eurizon Capital (-494 milioni*), che però ha un saldo netto positivo di 2,7 miliardi da inizio anno, il livello più altro tra gli operatori locali. E’ continuata invece la fase negativa di Aletti Gestielle, che da inizio anno ha subito riscatti netti per oltre 5 miliardi. In entrambi i casi, hanno pesato le fuoriuscite dai prodotti a scadenza.

SGR con più alti deflussi netti a agosto 2017

Sul fronte opposto, Mediolanum è al primo posto per raccolta netta sui fondi italiani ad agosto, grazie soprattutto alle nuove sottoscrizioni di Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia, che è conforme alla normativa sui Pir e ha rappresentato oltre il 50% dei flussi netti totali nel periodo considerato. Al secondo posto si colloca Arca, che ha beneficiato della popolarità di alcuni suoi fondi a cedola e del Pir, Arca Economia Reale Bilanciato Italia 30

SGR con i più alti flussi netti ad agosto 2017

Infine, se consideriamo l’intera gamma di fondi delle società di gestione italiane, quindi anche quelli domiciliati in Lussemburgo e in Irlanda, abbiamo un quadro differente. Eurizon Capital* è prima per flussi netti, seguita da Mediolanum e Azimut.

SGR con più alti flussi netti su tutta la gamma ad agosto 2017

I Pir cambiano marcia
Rispetto ai mesi scorsi, ad agosto si sono ridimensionati i flussi di investimento diretti a Pir. Questa tipologia di fondi, tuttavia, continua a catalizzare i capitali dei risparmiatori. Quattro dei dieci comparti con la più alta raccolta nel periodo considerato prevedono questa formula.

Fondi italiani con i più alti flussi netti ad agosto 2017

*Il dato di Eurizon Capital è stato successivamente ricalcolato da Morningstar e aggiornato a +52,4 milioni di euro per i fondi di diritto italiano e a +829,2 milioni per l'intera gamma (compresi quelli domiciliati all'estero). 

Morningstar calcola i flussi netti stimati (Estimated net flow) come differenza tra patrimonio finale ed iniziale nel periodo considerato, dedotta la componente di mercato. L’universo comprende i fondi aperti, esclusi i fondi di fondi, i monetari, gli Etf e i feeder.

L'analisi è stata realizzata con la piattaforma per professionisti finanziari, Morningstar Direct. Clicca qui per saperne di più sulle sue funzionalità.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo
Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
Arca Economia Reale Bilan Italia 30 PIR5,41 EUR0,15-
Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia I11,93 EUR0,15
Info autore Sara Silano

Sara Silano  è caporedattore di Morningstar in Italia