Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

I più visti del primo semestre

Le scelte di portafoglio, le analisi e i consigli di Morningstar, i Pir e la finanza comportamentale sono stati i temi più seguiti sul Video center nel corso della prima parte dell’anno.

Valerio Baselli 03/08/2017 | 10:15

I contenuti più visti della nostra “Morningstar TV” hanno confermato l’interesse degli investitori verso le scelte operative di portafoglio, con le analisi di Morningstar e i consigli su come scegliere un prodotto o come gestire la propria asset allocation in cima ai contenuti più cliccati. Senza dimenticare però i temi di attualità che muovono il mercato, come il boom dei Pir (Piani individuali di risparmio), e le pillole di educazione finanziaria sulla finanza comportamentale.

Ecco la lista dei 10 dei video più visti sul sito di Morningstar nel corso del primo semestre 2017:

Come scegliere un fondo obbligazionario
Ecco quali sono i criteri più importanti da considerare quando si vuole investire in un comparto a reddito fisso.

ANALISI: M&G Optimal Income Fund
Il fondo guidato da Richard Woolnough ha sfruttato efficacemente la flessibilità del mandato e può contare su un team ampio ed esperto. Gli analisti di Morningstar gli assegnano un rating elevato.

Luci e ombre dei Pir
Secondo Andrea Rocchetti di Moneyfarm, i Piani individuali di risparmio presentano diversi punti deboli, in particolare sotto il profilo della diversificazione e dei costi. Il suggerimento è di dedicare eventualmente solo una piccola parte del proprio portafoglio a tali strumenti.

ANALISI: Deutsche Invest I Top Dividend
Gli analisti di Morningstar mantengono un’elevata convinzione nelle qualità di questa strategia conservativa e attenta ai rischi che investe in azioni internazionali ad alto dividendo.

Gli emergenti su cui puntare
Per James Syme, gestore di JO Hambro, in questo momento i mercati in via di sviluppo più interessanti sono l’India e la Sud Corea. Ecco perché.

Il controllo dei costi è la via del successo
Lezione N.1 - Le commissioni sono un fattore in grado di predire con straordinaria efficacia il successo dei fondi.

La paura di perdere
DISTORSIONI COGNITIVE 1 - La “loss aversion” allontana gli investitori da possibili guadagni e rende difficile dare il giusto peso ai rischi.

Piccoli ed emergenti, istruzioni per l’uso
I fondi azionari esposti alle small e mid cap dei paesi emergenti si sono sviluppati negli ultimi anni. Mathieu Caquineau (analista di Morningstar) spiega rischi e opportunità di questa categoria e presenta due comparti coperti dalla nostra ricerca.

ANALISI AZIONARIA: Cameco
Il Moat del gruppo canadese è frutto dei bassi costi di produzione. Il titolo è scambiato a sconto del 30% rispetto al fair value.

Inseguire le performance passate, ricetta per il disastro
Lezione N.2 – È importante restare ancorati ai propri obiettivi di lungo termine, senza soccombere all’emotività dei mercati.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore Valerio Baselli

Valerio Baselli  è Giornalista di Morningstar in Francia e Italia.