Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Bollettino Morningstar N.27 del 10-14 luglio 2017

In sintesi le novità dell'industria del risparmio.

Morningstar 13/07/2017 | 16:05

Hedge Invest SGR aumenta la presenza nel Regno Unito, fino ad ora presidiato esclusivamente attraverso un ufficio di ricerca e di rappresentanza, con l’avvio dell’operatività di Principia Investment Management Limited (PIML) acquisita nel febbraio di quest’anno.

Tages Capital, in partnership con la società d’investimento Atreaus Capital LP basata a New York, ha annunciato il lancio del fondo Tages Atreaus Macro UCITS Fund e continua il suo processo di espansione delle strategie alternative conformi alla direttiva europea UCITS.

Ettore Betti è entrato nel Consiglio di Amministrazione di Consultivest Sim Spa, in qualità di Consigliere Indipendente. Ha fatto parte del Comitato Direttivo di APF e OCF (Organismo per la Vigilanza e la Tenuta dell’Albo Unico dei Consulenti Finanziari) dal 2010 al 2016.

Il 10 luglio il Cda di Anima Holding ha nominato per cooptazione Antonio Colombi, in sostituzione di Luigi Ferraris. Il nuovo amministratore è attualmente in Staff al CEO del gruppo Poste Italiane, con esperienza pluriennale nel settore dell’asset management.

State Street Corporation ha annunciato la nomina di Melissa Ballenger come nuovo chief financial officer per l’area EMEA. Ballenger si occuperà degli aspetti relativi al finance, alla tesoreria, al real estate e al procurement per l’area EMEA. Avrà, inoltre, un ruolo chiave nell’avanzamento del progetto Beacon, l’iniziativa pluriennale di State Street nell’ambito della digitalizzazione.

Oddo BHF Asset Management rafforza il team italiano con l’ingresso di Alessandro Malinverno, in qualità di Head of Institutional Sales. Malinvero arriva da Candriam Investor Group, dove ha ricoperto l’incarico di senior institutional sales.

M&G Investments annuncia il lancio di due nuovi fondi. Il primo, M&G (Lux) Emerging Markets Hard Currency Fund, è focalizzato sul debito in valuta forte e il suo obiettivo è di generare un rendimento totale maggiore rispetto al mercato obbligazionario emergente hard currency su un periodo di tre anni. Almeno l’80% del portafoglio sarà investito in obbligazioni governative e quasi-governative. Il secondo fondo, M&G (Lux) Emerging Markets Income Opportunities Funds, è focalizzato sulle azioni e obbligazioni di società ad alto dividendo dei Paesi emergenti.

Algebris ha nominato Tommaso Cotroneo Chief Risk Officer (CRO). Il suo obiettivo principale sarà quello di sviluppare ulteriormente la struttura e la tecnologia di risk management della società.

UBI Pramerica SGR propone due nuove soluzioni bilanciate obbligazionarie. Il primo strumento, UBI Pramerica Euro Multifund, è un bilanciato obbligazionario multimanager che investe prevalentemente in Oicr obbligazionari (dal 50% al 70% del portafoglio) e in misura inferiore in Oicr azionari (dal 30% al 50%). Questo fondo prevede un flusso cedolare annuale, passando da un valore predefinito, pari all’1,50%, ad un valore variabile in base all’andamento del prodotto. Il secondo strumento, UBI Pramerica Global Multiasset II, è un fondo bilanciato  obbligazionario che permette di investire in modo diversificato su tutte le principali asset class a livello globale. Anche questo fondo offre un flusso cedolare periodico, passando da un valore pari all’1% ad un valore variabile. 

Sono aperte le iscrizioni per la prima edizione dell’Executive Program “Mercati e strumenti per operatori finanziari” il corso di specializzazione, di otto week-end consecutivi a Milano, finalizzati alla formazione dei professionisti che lavorano o lavoreranno sui desk Tesoreria, Investment e Capital Markets delle banche italiane ed estere. Il programma è promosso da Assiom Forex e SDA Bocconi School of Management.

 

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Morningstar