Per continuare ad usare il sito, devi abilitare i cookies. Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla nostra policy relativa ai cookie e sul tipo di cookies che usiamo. Accetto i Cookies

Riorganizzazione BNPP IP, i rating non cambiano

Il piano prevede una crescita della raccolta del 5% all’anno. Ma, dicono gli analisti, prima devono migliorare le formule di incentivo dei gestori e la comunicazione verso gli investitori. 

Mara Dobrescu 07/06/2017 | 10:04

Il 24 maggio 2017, Bnp Paribas Investment Partners (BNPP IP) ha annunciato un piano di ristrutturazione per far fronte alla competizione tra strategie attive e passive. Il piano strategico, avviato il primo di giugno, dovrebbe semplificare l’organizzazione strutturale del gruppo, il modello operativo e l’elenco dei prodotti. Le squadre THEAM, Multi Asset Solutions e Camgestions saranno raggruppate sotto la leadership di Danis Panel, attuale amministratore delegato e responsabile degli investimenti di THEAM. La vasta gamma di prodotti di BNPP IP (private debt, infrastrutture, real estate) sarà integrate in una singola divisione. Per supportare questa questa riorganizzazione molte società del gruppo saranno raccolte sotto il nome Bnp Paribas Asset Management.

Il target del piano
L’obiettivo dichiarato di questi cambiamenti è quello di permettere al gruppo di far crescere gli asset in gestione del 5% all’anno e aumentare la quota di mercato (al 30 marzo aveva asset in gestione per 580 miliardi di euro e impiegava 700 professionisti degli investimenti). Tutti questi annunci arrivano due anni dopo la nomina di Frédéric Janbon ad amministratore delegato (al posto di Philippe Marchessaux, che ora ricopre un’altra carica all’interno del gruppo). Marchessaux ha fatto i primi passi necessari per la ristrutturazione del gruppo integrando i team di Abn Amro AM, Fortis IM e Bnp Paribas Investment Partners.

Mettere in ordine la struttura operativa del gruppo sembra avere senso, ma è ancora presto per dire se i cambiamenti porteranno dei benefici agli investitori dei fondi. In particolare controlleremo da vicino se il piano porterà a una razionalizzazione dell’offerta dei fondi basata su aree chiave di esperienza. Mentre scriviamo BNPP IP e le diverse controllate gestiscono più di mille singoli fondi globalmente che comprendono diverse asset class e differenti stili di investimento.

I rating
L’offerta estremamente diversificata rende difficile eccellere ovunque, come dimostrato dalla distribuzione del rating Morningstar sui suoi fondi. Alla fine di aprile 2017, il 70% degli asset domiciliati in Europa erano in strumenti con un rating overall di tre stelle (o inferiore) o senza un giudizio. Da notare che la struttura di incentivi per i gestori e le comunicazioni verso gli investitori potrebbero essere migliorate. Tutti questi elementi hanno portato a un rating per il Parent Pillar di Neutral. In questo quadro consideriamo l’obiettivo di crescita del 5% all’anno degli asset in gestione con qualche cautela e crediamo che ci sia spazio per migliorare la qualità dei fondi e i rapporti con gli investitori, prima di procedere a un aumento della raccolta. Infine, ci proponiamo di monitorare i team di investimento per vedere se ci saranno segni di instabilità durante il periodo della riorganizzazione. Per il momento il rating Neutral per il Parent Pillar e i giudizi sui fondi esistenti restano invariati. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore Mara Dobrescu

Mara Dobrescu  is a fund analyst at Morningstar France.