Le Borse proseguono in rosso

Europa negativa. L'attendismo di BoJ e Fed spinge gli investitori alla cautela. A Milano provano a resistere i bancari. Fari su Generali e Rcs. New York si prepara a partire con il segno meno e aspetta i dati sul Pil. 

Marco Caprotti 28/04/2016 | 13:15

Prosegue con il segno meno la seduta delle Borse europee. I mercati si interrogano sulle decisioni considerate attendiste della Bank of Japan e della Fderal Reserve. Nel frattempo c’è preoccupazione per l’indebolimento del prezzo del petrolio.

A Milano sono deboli i titoli dell’energy mentre i bancari cercano di resistere. I fari sono puntati anche su Generali e Rcs in occasione delle rispettive assemblee. Va di corsa Azimut, grazie principalmente al via libera di Banca d'Italia a gran parte della riorganizzazione del gruppo. Un passaggio che avvicina la cedola straordinaria da 1 euro per azione da aggiungere al dividendo ordinario da 0,50 euro in pagamento il 25 maggio.

New York negativa
Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’andamento dei future indica che Wall Street aprirà con il segno meno. Il dato più atteso oggi è quello sul Pil del primo trimestre. I fari saranno anche puntati sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione. Entrambi gli elementi sono considerati fondamentali per le prossime decisioni della Fed in materia di politica monetari. 

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Info autore

Marco Caprotti

Marco Caprotti  è Giornalista di Morningstar in Italia.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar