Benvenuti sul nuovo sito Morningstar.it! Scopri quali sono i cambiamenti e come le nuove funzionalità ti possono aiutare ad avere successo negli investimenti.

VIDEO: PIMCO, caos ma niente panico

Anche se la società sembra essere stata colta di sorpresa dalla rapidità e dalla natura delle dimissioni di Bill Gross, commenta Michael Herbst di Morningstar, il gruppo mantiene un profilo solido di management.

Jeremy Glaser 26/09/2014 | 18:35

 

 

Jeremy Glaser: Per Morningstar, sono Jeremy Glaser. È stato inaspettatamente annunciato questa mattina che Bill Gross lascerà PIMCO per entrare in Janus. Sono qui con Michael Herbst, il nostro direttore della ricerca sulle strategie attive in Nord America, per sentire la sua opinione a caldo su questa notizia.

Grazie Michael.

Michael Herbst: Felice di essere qui.

Glaser: Cominciamo con le tempistiche. La partenza Gross era prevista o è stata una sorpresa?

Herbst: La sua partenza era attesa, ma non in questo momento e non in questo modo.

Crediamo che la sua partenza sia stata una sorpresa anche per i suoi collaboratori di PIMCO. Ci aspettiamo di sentire da PIMCO chi sarà il prossimo CIO e anche come verranno riassegnate le responsabilità di gestione del portafoglio Bill Gross.

Glaser: E’ ovviamente molto presto, ma che cosa ne pensi possa succedere a PIMCO adesso? Con Bill Gross fuori, potrebbero perdere tutta la loro potenza di fuoco intellettuale?

Herbst: Una delle prime cose che viene in mente è che questo non è un one-man show. La potenza di fuoco intellettuale di PIMCO non finirà con la partenza di Bill Gross. Su ogni strategia di PIMCO ci sono molte persone che ci lavorano. Su qualsiasi strategia in cui Bill Gross era il gestore del portafoglio, i suoi sostituti hanno già fatto un passo in avanti per prendere in mano la situazione. C’è una ricerca approfondita e un talento in molteplici settori che società di gestione al mondo possono eguagliare. Per quanto possiamo dire, al momento, la maggior parte di quel talento è ancora al suo posto.

Una terza cosa da ricordare in termini di stabilità per i fondi PIMCO, è che Gross lascia sulla scia della partenza di Mohamed El-Erian; l'azienda in realtà ha già nominato sei nuovi vice CIO, per preparare il piano di successione, anche se non credevano in questo modo. Se si guarda a quel gruppo di persone, hai gente come Mark Kiesel, Dan Ivascyn, Mihir Worah, Andrew Balls, Scott Mather. Ognuna di queste persone è sostenuta da squadre di straordinaria competenza sul fronte della ricerca e sul lato commerciale.

Vogliamo rassicurare gli investitori: anche se la notizia è abbastanza clamorosa, ad oggi, vi è ancora un buon grado di stabilità dietro i fondi PIMCO, anche se Gross non è più il gestore.

Glaser: Anche se non vi aspettate molte di turbolenze nel breve termine, questo avrà certamente enormi conseguenze. Quali sono alcune delle conseguenze che vi aspettate nelle prossime due settimane?

Herbst: Ci saranno chiaramente conseguenze formali: riassegnazione delle responsabilità, come funziona il comitato di investimento. In passato il comitato d'investimento di PIMCO ha puntato molto sull’approccio top-down per il posizionamento dei fondi. Vedremo se questo cambierà. Ovviamente, osserveremo tutti gli altri cambiamenti di personale e le riassegnazioni formali di responsabilità.

Poi ci saranno anche ripercussioni informali che probabilmente richiederanno più tempo per venire fuori. Quello che voglio dire è questo: Gross era il leader di PIMCO. Quando si ha un leader della sua statura che lascia in questo modo, inevitabilmente ne deriva un certo grado di caos. Come questo influenzerà PIMCO in termini di chi resta, chi va, che potrà unirsi a lui in Janus, queste sono alcune delle cose principali che osserveremo nelle prossime settimane.

Glaser: Quindi, alla luce di questo, cosa facciamo con le nostre valutazioni qualitative sui fondi PIMCO?

Herbst: Abbiamo messo tutti i nostri fondi PIMCO in revisione. Si tratta di 50 strategie a livello globale. Ovviamente, l'impatto è maggiore per i fondi in cui Gross era il gestore diretto. La sua rapida sostituzione e come questo influisce sul comitato di investimento sono le due aree che stiamo valutando prima di tutto, assieme ai rischi potenziali che potrebbero coincidere con alcune delle conseguenze informali che ho citato prima.

Glaser: Con tutti questi fondi in revisione, se sei un azionista di PIMCO, che cosa devi fare? È questo il momento di pensare a vendere o si dovrebbe attendere maggiori informazioni?

Herbst: A nostro avviso, questo non è un momento di lasciarsi andare al panico. Come ho detto, la profondità di ricerca rimane intatta e assicura la stabilità dei fondi a breve termine. Detto questo, sarebbe sciocco dire che la partenza Gross non avrà alcun effetto su PIMCO come azienda. Nessuno sa esattamente quale sarà l'impatto, ma noi rivaluteremo i nostri rating e le nostre opinioni sui fondi PIMCO a seconda di come la situazione evolverà.

Quindi, nel breve periodo, questo è un buon momento per riprendere fiato. Noi non lo vediamo come un motivo per vendere i fondi PIMCO immediatamente.

Glaser: Michael, io certamente apprezzo il vostro muoversi in anticipo e ci auguriamo di ottenere più informazioni a breve.

Herbst: Piacere mio.

Glaser: Per Morningstar, Jeremy Glaser. Grazie per l’attenzione.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Titoli citati nell'articolo

Nome TitoloPrezzoCambio (%)Morningstar Rating
PIMCO GIS Total Ret Bd E Acc27,99 USD0,52

Info autore

Jeremy Glaser  Jeremy Glaser is the Markets Editor for Morningstar.com.

Conferma la tipologia di utente


Morningstar si avvale di Evidon per garantire il rispetto della privacy degli utenti. Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie per personalizzare la tua esperienza e capire come tu e gli altri visitatori utilizzate il nostro sito. Vedi 'Consenso per i cookie' per maggiori dettagli.

  • Altri siti Morningstar